Il quarto K Il quarto K

Il quarto K

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di Il quarto K, romanzo di Mario Puzo edito da TEA. Dopo aver narrato con insuperabile maestria nel "Padrino" - ma anche in "Mamma Lucia" e nel "Siciliano" - il mondo della mafia italo-americana, e aver esplorato nei "Folli muoiono" il sogno hollywoodiano e l'inferno di Las Vegas, Mario Puzo ha deciso di affrontare un altro dei miti cruciali dell'immaginario statunitense: la famiglia Kennedy. A Roma un gruppo di terroristi organizza un attentato contro il Papa; a Manhattan una bomba atomica sta per esplodere; nel Golfo Persico, a bordo di un aereo, gli integrallisti islamici tengono in ostaggio la figlia del Presidente degli Stati Uniti, Francis Xavier Kennedy. Il quarto K si trova di fronte a una scelta: cedere al ricatto e salvare sua figlia o difendere gli ideali per cui ha lottato?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il quarto K 2013-03-21 12:11:41 Pelizzari
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    21 Marzo, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il potere del "se"

Mario Puzo è un autore che ama particolarmente il tema della mafia italoamericana e riesce a narrarlo con una capacità davvero sorprendente. In questo libro affronta un altro mito dell’immaginario statunitense: la famiglia dei Kennedy. Ed esprime al meglio tutto ciò che questo nome ha rappresentato per l’America, l’idealismo, le aspirazioni di libertà, il progresso, l’innovazione, pur narrando un thriller di fantapolitica. E’ una storia impossibile, perché narra del cosa sarebbe potuto succedere se…La storia non si fa con i “se”, ma qui leggiamo un mondo parallelo, che prende vita dall’immaginazione dell’autore e narra come sarebbero stati quegli anni se il quarto Kennedy fosse stato al posto del Kennedy numero 1. Da leggere, anche per immergersi nella cultura politica americana.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri