Narrativa straniera Romanzi L'amore giovane
 

L'amore giovane L'amore giovane

L'amore giovane

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Quando William incontra Sarah in un locale del Greenwich Village, lui ha vent'anni e si è appena trasferito a New York per seguire una promettente carriera di attore; è bello, ottimista e spavaldo, passa da una ragazza all'altra senza nessun impegno. Sarah, però - musicista agli esordi, timida e non bella, ma dotata di uno straordinario magnetismo - lo turba fin dal primo momento. Fra i due nasce una relazione appassionata e turbolenta, che li farà sognare, scontrare, confrontare col proprio passato: in una parola, crescere.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'amore giovane 2014-10-22 08:53:25 Mian88
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    22 Ottobre, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I primi incomprensibili amori.

Quando William incontra Sarah in un locale di Greenwich non è altro che un giovane spensierato sciupafemmine ventenne in attesa di partire per Parigi dove lo aspettano le riprese di un film per cui era stato tempo addietro scritturato. Egli è un attore: interrompe gli studi proprio per dedicarsi all’unica cosa che sa veramente fare, fingere di essere un’altra persona.
La lunatica Sarah, dagli occhi verde vivo e dal tenore timido e pacato, non è bella ma racchiude in sé un universo parallelo tutto da scoprire; come resisterle, come non innamorarsi di lei? Ed è proprio ciò che accade a William.
Tema centrale del romanzo è proprio questo: l’amore. Non è un sentimento adulto ma nemmeno un amore bambino, è un’attrazione di quelle travolgenti che ti trasportano in quella spirale senza inizio e senza fine, in quel vortice di emozioni, sensazioni, incomprensioni, gioie e dolori ritmati da indecifrabili alti e bassi, da enigmatiche frasi interrotte, silenzi inattesi. E tanto è rapido il primo bacio tanto è inarrestabile il cuore spezzato. Più lui si affeziona ai suoi piccoli difetti, più apprezza il suo essere fuori “dagli schemi” più la giovane si allontana per paura di soffrire, per timore di essere soffocata e di dover rinunciare ai suoi sogni, alla sua libertà.
Siamo nel 1991 quando Hakwe, giovane attore alle prese con l’interpretazione di Kostantin protagonista del romanzo di Cechov, butta giù tutto d’un fiato questo romanzo dando vita ad un’opera scorrevole, piacevole e in cui tutti possono immedesimarsi. E’ un libro privo di nostalgia, scritto di getto e su cui non sono state fatte correzioni o rivisitazioni dall’autore; è questo ciò che lo rende unico nel suo genere. La storia in sé per sé è quella di un amore infranto e di un cuore dolorante, ma la semplicità della scrittura, la vividità dei sentimenti narrati lo rendono un piccolo tesoro da custodire ed apprezzare per ricordare gli anni che sono stati, quei problemi che potevano allora risultare irrisolvibili, per rilassarsi con una lettura gradevole e non impegnativa.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La parata
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Possiamo salvare il mondo, prima di cena
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri