Narrativa straniera Romanzi Orizzonte perduto
 

Orizzonte perduto Orizzonte perduto

Orizzonte perduto

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di "Orizzonte perduto", romanzo di James Hilton, edito da Sellerio. Il romanzo si svolge nel lontano Shangri-La, monastero tibetano che ospita una antichissima e segreta città di saggi, raccolti da ogni parte del mondo, molto diversi tra loro per cultura, religione e temperamento, che meditano, studiano, vivono, estremamente longevi, senza inseguire un preordinato disegno di felicità. Nessuno vi cerca l'Uomo Nuovo; ognuno vivendo coopera a conservare i differenti valori dell'umana civiltà. "Orizzonte perduto" racconta l'avventura di quattro persone che vi giunsero, quello che videro e il destino che li inseguì da quella esperienza.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
1.0  (1)
Contenuto 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Orizzonte perduto 2010-07-13 13:33:58 faye valentine
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
faye valentine Opinione inserita da faye valentine    13 Luglio, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Orizzonte sfocato...

Un testo dal titolo magnetico e dalla trama intrigante che si rivela alquanto deludente alla lettura. Alcuni passi sono di una noia mortale, non ho trovato tutto lo spessore filosofico che il titolo e la presentazione sembravano presagire. Lo inserirei nel filone "Siddharta", ovvero, quello di un pensiero filosofico impacchettato e reso fruibile ai più, senza picchi di profonda riflessione ma con frequenti impennate di banalità (e per giunta i due libri in questione sono usciti ad una decina d'anni di distanza, probabilmente la temperie culturale era simile!). Quindi lo consiglio ai soli estimatori del genere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
"Siddharta" di Hesse e lo ha apprezzato
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La città dei vivi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri