Narrativa straniera Romanzi Piccoli esperimenti di felicità
 

Piccoli esperimenti di felicità Piccoli esperimenti di felicità

Piccoli esperimenti di felicità

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Ottantatré anni e un quarto sono più di trentamila giorni. E sono proprio tanti. Ottantatré primavere senza la certezza di vedere la prossima, o che ne valga la pena. Hendrik è il tipo d’uomo che fa conti del genere ogni giorno. Anche perché nella sua casa di riposo c’è poco altro da fare. E siccome nella vita bisogna avere dei progetti, o perlomeno fare degli esperimenti, Hendrik decide due cose. La prima: farsi dare dal suo medico la pillola della dolce morte. La seconda: prima di prenderla, concedersi un anno, e in quell’anno fondare un club. Nasce così il Club dei vecchi ma mica morti, con regole di ammissione rigide, tra cui: l’ingresso a un casinò, un workshop di cucina, un corso di tai chi. In quest’anno di vita succederanno tante cose, ci saranno scoperte, perdite e molti piccoli esperimenti di felicità. E alla fine si vedrà chi l’avrà vinta: la pillola o una nuova primavera da attendere.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Piccoli esperimenti di felicità 2016-04-24 18:27:26 ant
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ant Opinione inserita da ant    24 Aprile, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Hendrick e il suo mondo

Un anno di ospizio raccontatoci da un arzillo ottantaquattrenne di Amsterdam. Il protagonista del testo si rende conto che, anche in situazioni ovattate come quella di una vita in un ospizio, c'è bisogno di un progetto di un fine e di uno scopo e s'inventa un miniclub intitolato il Vemamimo, ossia il «Vecchi ma non ancora morti». I sei membri organizzano a turno un’uscita ogni due settimane, facendo in modo che per gli altri cinque sia una sorpresa. A parte il gruppo e la descrizione dei partecipanti, non mancano le digressioni a volte simpatiche a volte amare su quelle che sono le abitudini degli anziani e la routine di qualsiasi ospizio.Concludo riportando le elucubrazioni di Heinrick, dopo che quest'ultimo rifletteva sulle notizie del tg(p242):
"""La causa diretta della "guerra al terrore": 200000 morti, tra i quali 6000 soldati americani, 350000 feriti e un costo sitmato di 1000000000000 di dollari...Cribbio, quante cose belle si sarebbero potute fare con quei mille miliardi di dollari? Anzichè farsi odiare, gli americani sarebbero sicuramente riusciti qua e là a rendersi molto simpatici...Fai un po' troppo il vecchio saggio, Heindrik. Forse è colpa del tempo autunnale, che è arrivato dopo un'estate lunga e bellissima. Oggi pomeriggio mi comprerò un grosso poncho per la carrozzina elettrica, così anche quando piove potrò continuare a prendere un po' d'aria""..
Interessante

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri