Pura anarchia Pura anarchia

Pura anarchia

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Pura anarchia di Woody Allen, romanzo edito da Bompiani. Riportiamo la scheda del libro con la trama pubblicata nella presentazione dell'editore. Un musical ambientato nella Vienna di Freud, Mahler e Kokoschka. Ristrutturazioni impossibili e pantaloni post-moderni. Un attorucolo scambiato per una star di Hollywood e rapito da un temibile bandito. Un novello Proust costretto a sbarcare il lunario scrivendo preghiere da vendere su eBay. I misteri della scienza e delle donne, mentre Topolino racconta le relazioni pericolose di Paperino e la dipendenza di Pippo dagli antidolorifici. Woody Allen torna alla narrativa dopo 25 anni prendendo spunto da quel concentrato di anarchia che è la vita quotidiana, con i suoi episodi curiosi, insoliti o banali, occasione di irresistibili parodie e impietosi sberleffi. Come le gambe di April Fleshpot, la 'femme fatale' di "Papille letali", la penna di Woody non fa prigionieri, creando situazioni esilaranti che hanno per protagonisti i più classici personaggi alleniani: inetti, cialtroni, improbabili ma sempre profondamente, miseramente umani.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Pura anarchia 2013-07-22 13:31:59 Todaoda
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
Todaoda Opinione inserita da Todaoda    22 Luglio, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

SImpatico

Un libro, nel suo piccolo, meraviglioso. Woody Allen infatti in questo libro (raccolta di storielle create dalla sua immaginazione), riesce a caratterizzare perfettamente quegli ambienti metropolitani, quelle vicende quotidiane, e quei personaggi nevrotici, che chiunque apprezzi il suo lavoro ha imparato ad amare. Il tutto in oltre è farcito da uno squisito humor surreale mai sopra le righe.
Se dal punto di vista tematico il libro può sembrare leggermente ripetitivo dal punto di vista stilistico è ineccepibile, sembra infatti di vivere le stesse scene che Allen racconta, (e non è un luogo comune questo, sembra per davvero!) e fin dalla prima pagina il lettore si trova catapultato in quella tipica atmosfera burlesca e raffinata che solo lui riesce a creare.
Non è letteratura impegnata, certo, e non deve esserlo, tuttavia Allen, raccontandoci queste storielle riesce comunque a farci riflettere sui temi più profondi della vita e a farlo inoltre con il sorriso sulle labbra e un buon pezzo di dixieland jazz nelle orecchie. Peccato solo che il libro sia così corto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a chi prende troppo sul serio se stesso e i grandi temi della vita.
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri