Narrativa straniera Romanzi Se tu mi vedessi ora
 

Se tu mi vedessi ora Se tu mi vedessi ora

Se tu mi vedessi ora

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Elizabeth è un’impeccabile architetto di successo che indossa solo tailleur scuri e porta sempre i capelli raccolti. Tuttavia, se pensa alla propria vita, non può certo dirsi appagata: fin da quando era all’università, ha dovuto dedicare ogni minuto libero alla sorella, sbandata e incapace di badare a se stessa, e da qualche tempo deve anche prendersi cura del nipotino Luke. In un giorno d’estate, però, una luce squarcia all’improvviso il grigiore della sua esistenza: incontra Ivan, un uomo uscito da chissà dove che sembra conoscere tutto di lei, che la fa star bene e soprattutto la fa ridere.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
1.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Se tu mi vedessi ora 2013-08-04 13:59:51 Gardenia
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
Opinione inserita da Gardenia    04 Agosto, 2013

forse doveva rivedere la trama

La Ahern ha la straordinaria capacità di esprimere a parole le emozioni e i pensieri più nascosti del genere umano, quelli che ti fanno sentire fragile, diverso, inutile arrabbiato o confuso e sai di non poter o non voler esprimere al prossimo. Quando in una frase dice "Le lezioni sono sempre così: le impari quando non te lo aspetti o quando non le vuoi" puoi soltanto esclamare "é vero!" e dire a te stesso che allora non sei l'unica al mondo che arriva a capire le cose che ti capitano nella vita a suon di mazzate o quando è ormai tardi. Sono libri introspettivi che ti fanno riflettere, e ti fanno sognare perchè carichi di magia e sentimento, raccontano più l'aspetto interiore della vita che il mondo esterno. Mi piacciono proprio per questo, ma spesso mi sono scoperta a desiderare che il libro finisse, perchè nel descrivere così minuziosamente l'interiore perde di vista la storia che acquista lentezza, è priva di dinamicità e soprattutto i finali dei libri della Ahern si dissolvono come bolle di sapone e dopo pagine e pagine di emozioni interiori la storia finisce nello stesso silenzio nel quale è cominciata. Per questo dopo averli letti tutti ritengo di avere ormai un'idea di come scrive classifico questo libro a metà voto; non è tra i più riusciti e la vicenda più che magica è banale, inoltre sono stanca dei suoi finali a bolla di sapone e inizi in punta di piedi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri