Narrativa straniera Romanzi Senza lasciare traccia
 

Senza lasciare traccia Senza lasciare traccia

Senza lasciare traccia

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Delia Hopkins aveva sei anni quando suo padre le permise di fargli da assistente in uno spettacolo di magia. “Quella notte imparai molte cose, imparai che le persone non svaniscono nel nulla”. Un insegnamento che da adulta dimostra ogni giorno la sua validità: la professione di Delia, infatti, è quella di rintracciare le persone scomparse con l’aiuto di un fedele segugio. Ora lei sta per sposare il compagno con cui vive da tempo e dal quale ha una figlia. Ma alla vigilia del matrimonio accade una cosa imprevista e sconvolgente: suo padre viene arrestato dalla polizia con l’accusa di aver sottratto Delia alla madre che lei credeva morta in un incidente stradale.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Senza lasciare traccia 2013-02-26 13:18:44 sabrinat2601
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
sabrinat2601 Opinione inserita da sabrinat2601    26 Febbraio, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Avvincente

Uno degli incubi ricorrenti di un genitore è quello che il proprio figlio si perda o peggio ancora che venga rapito. E se a prenderlo fosse un famigliare? O il padre stesso? E come reagiremmo noi nel sapere di essere proprio quel bambino…un altro nome, un’altra identità, un’altra vita…
L’autrice, che sta entrando tra le mie favorite, descrive con un empatia che raramente si riesce a trovare i sentimenti dei personaggi protagonisti di questa angosciosa storia. La figlia rapita che ama alla follia il padre che quasi trent’anni prima la portò a centinaia di kilometri di distanza dalla madre che lei ha creduto morta. Il padre che deve affrontare la legge ma soprattutto il giudizio della sua bambina. Ed infine la madre di lei costretta lontano dalla sua piccola creatura.
Fino a che punto è giusto che un genitore si spinga per proteggere i suoi figli?
Lo stile è scorrevole e inappuntabile.
La trama avvincente, magari un po a rilento in alcuni punti, ma nell’insieme davvero un ottimo romanzo.
Consigliato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
Senza lasciare traccia 2012-07-17 16:46:36 Pelizzari
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    17 Luglio, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Delicatezza di sentimenti

Questa è un'autrice a mio parere davvero speciale, ha una scrittura intelligente e multidimensionale, è capace di risvolti psicologici profondi, di delicatezze d'animo, di trame non scontate. E' un romanzo scritto a più voci e parla di vero amore, di vera amicizia, di veri valori, di senso della famiglia. Il libro appassiona, commuove, è un libro di sentimenti. L'autrice è molto attenta alle sfumature più lievi dei sentimenti. I protagonisti sono allo stesso tempo onesti e bugiardi, ma soprattutto fragili e umani, nel loro bisogno di amare ed essere amati.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'improbabilità dell'amore
La grande foresta
La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola
L'uomo che aveva visto tutto
Serge
La foresta della notte
L'eredità
Dove sei, mondo bello
Maimai
Gli ansiosi
Il guardiano notturno
Le vie dell'Eden
La lingua perduta delle gru
Tomas Nevinson
La promessa
L'uomo che amava i bambini