Narrativa straniera Romanzi Storia di Tomoda e Matsunaga
 

Storia di Tomoda e Matsunaga Storia di Tomoda e Matsunaga

Storia di Tomoda e Matsunaga

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


"Come in Poe, come in Stevenson, Tanizaki ci racconta di uno sdoppiamento di personalità. E in termini del tutto narrativi riappare il contrasto oriente - occidente nel magnifico Storia di Tomoda e Matsunaga." (Franco Cordelli)

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Storia di Tomoda e Matsunaga 2014-02-17 09:17:02 C.U.B.
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    17 Febbraio, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tomoda to Matsunaga no hanashi

Tomoda e Matsunaga, entrambi giapponesi ma collocabili agli antipodi l'uno dell'altro, diametricalmente opposta la concezione della vita. Se l'uno e' legato alla cultura tradizionale, alla quieta vita domestica, ai pellegrinaggi e alla caratteristica penombra nipponica, l'altro disprezza la cultura dei suoi natali e si sente felice solo a stretto contatto col mondo occidentale, con l'esuberanza, l'allegria , la musica parigina di starlette da can-can, luci abbaglianti e fiumi di alcol.
Tomoda e Matsunaga che fisicamente nulla hanno in comune, l'obeso ed il decrepito, i tratti del volto differenti eppure... Eppure ogni quattro anni Matsunaga si dilegua, il racconto devia sulle vicende dell'altro. Trascorso qualche anno tocca a Tomoda scomparire, e riecco Matsunaga ricongiungersi alla famiglia.

Ambientato nella prima decade del Novecento, il romanzo e' un piacevole approccio all'autore.
La scrittura semplice e fluida e' facilmente accostabile ad un orecchio occidentale, seppur non privandoci della bellezza di alcuni dettagli intrinseci nella scrittura giapponese classica.
La nota di fondo resta il conflitto tra tradizione e modernizzazione del Giappone tanto cara al Tanizaki, condita da alcune deliziose sfumature tipiche della sua penna. Come quel concentrarsi sulla linea perfetta delle spalle di una donna. Come perdersi percorrendo una strada di campagna ondeggiante di colline ricoperte di piantagioni di tè, sinuose come i fianchi di una fanciulla celata da un abito di velluto verde. Leggere il succedersi delle stagioni col quel gioco a rincorrersi dei figli della botanica : marzo, sbocciano i fiori di susino a Tsukigase, aprile si schiudono i ciliegi a Yoshino, maggio ed i glicini di Nara.

Una postilla per l'edizione tascabile Marsilio, un volumetto di una bellezza ed elasticita' della carta che pare di incipriarsi le mani con crema idratante alla mandorla.
Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
270
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri