Narrativa straniera Romanzi Un'avventura a Budapest
 

Un'avventura a Budapest Un'avventura a Budapest

Un'avventura a Budapest

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Budapest, 1929. Un gruppo di amici, ex compagni di liceo, è solito, da anni, ritrovarsi in un caffè, per condividere sogni e delusioni, progetti e battaglie. Tra loro lo spiantato Kelemen. È lui, casualmente, aprendo una rivista dal dentista, a scoprire che un loro vecchio compagno di scuola, ritenuto da tutti un mediocre, Anton Kádár, ha fatto fortuna in Sudafrica. Il gruppo di amici si decide a invitare Kádár a Budapest per raggirarlo e, con l’inganno, sfruttare il suo potere e la sua ricchezza. Ma chi è Anton Kádár? Dopo la Prima guerra mondiale, Anton era tornato dai parenti a Budapest con un solo obiettivo: il successo. Non gli bastava l’amore fugace di una ragazza ungherese e il posto da impiegato postale cui sembrava destinato. Quindi aveva optato per lasciare tutto e partire: Vienna, e poi Londra, e poi il Sudafrica. E ogni tappa di questa corsa verso il destino si lascia dietro tracce di seduzioni, cuori spezzati, amicizie tradite o tragicamente finite. Ma il destino gli riserva ancora una sorpresa, una lettera che un vecchio amico di infanzia, Kelemen, gli ha inviato dalla sua città natale, Budapest, dove Kádár, per curiosità o nostalgia, decide di ritornare, con sua moglie. Un ritorno e un incontro, quello tra il ricco Kádár e il povero Kelemen, che si riveleranno fatali e imporranno a entrambi scelte decisive e irrevocabili.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Un'avventura a Budapest 2010-11-27 13:24:19 Jan
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Jan Opinione inserita da Jan    27 Novembre, 2010
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un Gatsby magiaro alla corte della Mitteleuropa.

Quanti grandi scrittori ha avuto l'Ungheria...sono talmente numerosi che (Marai escluso) a mio giudizio dovrebbero essere oggetto di introspezione maggiore.
Ferenc Kormendi, riscoperto solo adesso dalla Bompiani, regala al lettore un quadro di vita pestina totalmente avvincente.
Immaginate un uomo distrutto, reduce dalla prima guerra mondiale, ferito in battaglia sul fronte italiano che, tristemente, tenta di riguadagnare la terra natale.
Ci ariva a fatica perché tutto, ma proprio tutto, è cambiato.
Ha vent'anni.
Decide di affermarsi a qualunque costo e contro ogni avverso proclama del fato.
Ce la fa, e bene.
Ma a Budapest i suoi vecchi colleghi di Liceo, quelli che non lo stimavano già fra i banchi del ginnasio chiamandolo "pinguino", si ritrovano in un caffé e decidono di vendicarsi.
Di cosa? Di avercela fatta.
Di essere divenuto ciò che loro hanno sempre affermato di voler diventare.
E la cospirazione ha inizio con un programma: portargli via tutto il denaro, la fortuna che lui, Kadàr, si è costruito in Sudafrica...compresa la moglie.
Kormendi sostiene che:"Noi europei ci distinguiamo per essere gli uomini più crudeli del mondo".
Meraviglioso e stupefacente il finale.
Mitteleuropa allo stato puro sciolta in uno stile felice e superbo.
Be', un capolavoro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
33
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri