Narrativa straniera Romanzi Un favore personale
 

Un favore personale Un favore personale

Un favore personale

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Dublino, metà anni Cinquanta. Non è un bel periodo per l’anatomopatologo Quirke: una sua ex fiamma muore, un uomo che in passato stimava è in fin di vita e la figlia con la quale sta cercando di ricostruire un rapporto fa ancora fatica ad accettarlo. E quando Billy Hunt, una vecchia conoscenza del college, lo cerca e gli chiede un favore personale legato all’apparente suicidio della moglie Deirdre, Quirke non sa tirarsi indietro, nonostante senta che l’incontro gli porterà solo guai. Guai che non tardano ad arrivare: l’anatomopatologo si trova lentamente risucchiato in un mondo tenebroso dove droga, perversioni sessuali, ricatti e omicidi sono la normalità. Un mondo dove nulla è come sembra. A comin ciare proprio dall’insospettabile Deirdre. Quirke scopre che la vita della donna era piena di segreti e di frequentazioni pericolose, come l’ambiguo Leslie White, con cui aveva aperto un salone di bellezza e al quale era legata da una torbida storia di sesso e trasgressione, e il dottor Kreutz, uno pseudo santone indiano dispensatore di cure spirituali e coinvolto in affari poco leciti. E a questo punto l’anatomopatologo non può trattenersi dal cercare la verità anche sulla sua morte misteriosa facendo vacillare definitivamente l’ipotesi del suicidio.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Un favore personale 2010-04-15 17:15:38 andrea70
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
andrea70 Opinione inserita da andrea70    15 Aprile, 2010
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Noir di classe

Questo è un noir che tratta argomenti anche un pò scabrosetti ma con una eleganza davvero rara.
I romanzi di Banville non saranno mai improntati al ritmo serrato, ai colpi di scena improvvisi .
Tutto si muove su ritmi quasi antichi , perfettamente in linea con l'ambientazione degli anni cinquanta in questo caso, ma quello che affascina è la grandissima capacità dell'autore di tratteggiare i personaggi ed il loro carattere, le loro debolezze, le ansie, il loro essere più profondo.
E' un modo di scrivere che rischia seriamente di scivolare nel patetico o nella noia se armeggiato da un autore comune, è evidente che Banville non è comune per niente perchè non ci si annoia mai a patto di essere disposti a lasciarsi cullare placidamente dal ritmo del racconto , dalla capacità di chi scrive di esplorare l'animo umano e i suoi abissi e di raccontarcelo come sanno fare in pochi.
Sono gli uomini che fanno la storia che ci viene raccontata e non il contrario , attraverso azioni sempre conseguenza di un grande travaglio interiore, per apprezzare Banville occore saper vivere ogni attimo del racconto anche quelli dove il rumore più forte è il battito del cuore .

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
La legge del sognatore
Valutazione Utenti
 
3.3 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri