Poesia Poesia italiana Il rosso sulle mani dorate
 

Il rosso sulle mani dorate Il rosso sulle mani dorate

Il rosso sulle mani dorate

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


"L'impostazione tematica del mio libro si identifica nel significato di essere divisa in poesie, per creazione definitiva di una sorta di poemetto. Nelle poesie compare sempre il tema della 'bambina' - che io identifico come rossa, o come presente nei momenti di suono, di scampanellio, di forza vibrante dell'atmosfera creata dai poteri del luogo immaginario, dalla forza 'solare' nel compito centrale del libro - che stila un rapporto di sensi molto complesso con la realtà che la circonda e gli altri personaggi. La poesia vuole riprendere il fantastico, la narrazione figurativa, con tempi immediati, con prassi di volontà a volte accentuata fino al limite, a volte presente con veloce, ma inquadrativa definizione dei personaggi e del potente stato di volontà della 'bambina', come fulcro principale". (Federica Ribis)

Recensione della Redazione QLibri

 
Il rosso sulle mani dorate 2014-02-03 19:57:11 mikyfalco
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
mikyfalco Opinione inserita da mikyfalco    03 Febbraio, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tanto,tanto rosso

E’ sempre difficile recensire un libro di poesia:non sai mai da dove cominciare,però hai un’idea precisa di cosa i versi,a mille a mille,ti hanno lasciato.
Suoni di campanelli negli orecchi,raggi di sole sparpagliati ovunque negli occhi e tanto,tanto rosso.
Qualcosa di magico,come aprire una finestra dal cielo e guardare la terra dall’alto,e focalizzare sempre di più una persona precisa.
Leggere questo libro,leggere questi versi,è stato come scavarmi dentro:arrivare fino al punto nascosto di me e riaprire ricordi,emozioni che non sapevo neppure di avere.
Ho creduto,spero di non sbagliarmi,di iniziare un viaggio di “conoscenza” di me stesso,ovviamente immedesimandomi con l’autrice,come se il libro raccontasse la riscoperta dei valori della mia vita.
Credo di non sbagliarmi dicendo che la scrittrice,Federica Ribis,passa da una descrizione quasi cupa della vita,nei primi versi,ad una quasi abbagliante negli ultimi.
Come se la ragazza/bambina/adolescente fosse diventata donna e avesse scoperto come sgarbugliare la matassa:come se avesse imparato a vivere.

In una delle prime poesie dice:
“Non ho più con me la forza,ho solo,/la volontà di dire al mondo e al sole,/ che posso scegliere se nella mia vita restare una,/o continuare a nascondermi nel rosso.”

Per poi arrivare alla penultima a dire:

“Non capitò,più fra i limiti dei mondi,/non contestava le presenze,/amava le rosse,vite.”

Un uso del passato in ogni composizione credo che faciliti l’immedesimazione:sembra quasi che sia il lettore a ricordare,oppure,altra chiave di lettura,come se fosse l’anima a raccontare.
Filo conduttore la bambina,i suoni dei campanelli,e la forza naturale del sole,quasi arrabbiato all’inizio,poi,alla fine, descritto nel suo più grande splendore.
Concludendo, parafrasando gli ultimi versi del libro, “…prese a far uscire tanti mondi,/ dove gli uomini ,correvano e sapevano di vita”.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri