Dettagli Recensione

 
Le belve
 
Le belve 2012-04-17 13:33:14 Lady Libro
Voto medio 
 
1.5
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
Lady Libro Opinione inserita da Lady Libro    17 Aprile, 2012
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Pura e semplice ingenuità

Sapevo cosa avrei trovato leggendo questo libro, ed ero indecisissima se leggerlo o meno.
Ma siccome si dice che tentar non nuoce l'ho fatto, giusto per provare, e poi perchè sul retro della copertina avevo letto che i protagonisti erano, testuali parole, "avvolti da un alone di romanticismo" e amando quasi tutto ciò che è romantico, mi sono fidata.
Sono stata una grandissima ingenua.
Non dico che il libro sia bruttissimissimo, per carità, però sono incappata proprio in un genere che non fa per me per colpa di una frase sulla copertina. Se non è ingenuità questa, come potrei chiamarla, allora? Stupidità? Vabbè, errare humanum est.
In compenso leggendolo ho provato una cosa che non ho mai provato prima: appena leggevo qualche frase, ma anche qualche parola, dimenticavo subito quello che avevo appena letto! Sono stata costretta a riguardare più volte le stesse cose per tentare di capirci qualcosa. Non so perchè mi sia accaduto questo: forse perchè ho trovato la storia terribilmente piena di frasi fatte, luoghi comuni e volgarità gratuita che rendono la lettura veloce ma priva di consistenza (molti capitoli sono costituti addirittura da una sola parola!). Niente contenuti simbolici o significativi che rimangano nella mente, insomma. Probabilmente se ci fossero stati lo avrei apprezzato di più.
E'certamente uno stile intenzionale: secco, duro e crudo che si dovrebbe imprimere nella mente del lettore per la sua semplicità, almeno in teoria.
Riassumo brevemente il contenuto de "Le belve": parolacce e sparatorie. Basta. E dove sarebbe il cosiddetto "alone di romanticismo" della copertina che mi ha tratto in inganno convincendomi a leggerlo? Qualcuno me lo dice?
Per non parlare dei personaggi: o sono tutti brutti e cattivi, oppure anonime macchiette senz'anima, o persone con in testa solo l'erba e il sesso. Vie di mezzo no, eh, caro Winslow? Mettici pure tutte le sparatorie e le volgarità che vuoi, mi vanno benissimo, ma almeno dà uno straccio di anima ai personaggi che hai creato! Non sperare che io legga ancora qualche tuo libro! Con te ho chiuso.
Tuttavia ricorderò questo libro per il fatto che mi ha insegnato a diffidare dalle apparenze.
Almeno qualcosina mi ha lasciato.

Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

9 risultati - visualizzati 1 - 9
Ordina 
Sono d'accordo con te.
A me piace il genere ma questo libro l'ho trovato veramente banale, piatto e con volgarità gratuite.
Winslow ha fatto di meglio, a breve uscirà anche il film con John Travolta, Benicio Del Toro, Uma Thurman e altri.
Secondo me questo non è un libro ma la bozza di una sceneggiatura per un film che, guarda caso, esce a poca distanza dal libro...mah!?!
In risposta ad un precedente commento

17 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Vero. Forse non sapeva cosa scrivere e ha buttato giù le prime cose che gli venivano in mente!
Scherzi a parte, in questo libro a parte volgarità e violenza non c'è niente!
In risposta ad un precedente commento
rivendell
17 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
...e la storia è banalissima!
In risposta ad un precedente commento

17 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
e il finale scontato! (Potremmo andare avanti fino alla fine, di questo passo!)
In risposta ad un precedente commento
rivendell
17 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Esatto, chiudiamo qua, è inutile sprecare tanti commenti per questo libro!
In risposta ad un precedente commento

17 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
giusto! ù__ù
In risposta ad un precedente commento
Marghe Cri
17 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Beh, almeno i commenti sono divertenti! :-D
In risposta ad un precedente commento
Fonta
18 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ho letto quasi gutti i romanzi di Winslow..in effetti questo non eguaglia i vari "il potere del cane" o "l'inverno di Frankie Machine" ma, lo trovo un 'autore molto bravo e fra i più preparati in merito alle vicende legate al narcotraffico. scusa ma, sorridevo a pensare alla tua faccia mentre leggevi Winslow pensando di ttrovarne dei risvolti romantici..è come partire con l'idea di vedere un film alla Pretty woman e trovarsi a vedere Pulp Fiction :-)
In risposta ad un precedente commento

18 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì, ho pensato anch'io la stessa cosa dopo averlo finito >_
9 risultati - visualizzati 1 - 9

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri