Dettagli Recensione

 
Il marchio del diavolo
 
Il marchio del diavolo 2012-08-08 13:30:42 davide pastano
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da davide pastano    08 Agosto, 2012

una distruttiva fantasia...

Un libro troppo creativo, e troppo irreale per potersi immedesimare appieno nei vari personaggi! Sicuramente la lettura di questo libro rappresenta un piacevole svago ed estraneazione dalla quotidianeità, ma le vicende, i racconti, le avventure affrontate dalla famiglia Celestino, soprattutto nelle ultime 70-100 pagine del libro, conferiscono un'eccessiva alterazione della realtà.
Questo libro merita il massimo dei voti per la ricerca e per la capacità di attirare l'attenzione per poi screditarsi con un finale da fiction televisiva....
La pagina più dolorosa del libro è rappresentata dalla distruzione del capolavoro di Michelangelo!
Consiglio la lettura del libro a patto che non ci si adagi su questa storia... C'è di meglio in libreria!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hozuki
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il valore affettivo
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Gli occhi di Sara
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Quel luogo a me proibito
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutto il sole che c'è
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un tè a Chaverton House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un romanzo messicano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quando tornerò
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (3)
Prima persona singolare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempesta madre
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri