Dettagli Recensione

 
Il quinto giorno
 
Il quinto giorno 2014-10-14 10:25:43 C.U.B.
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    14 Ottobre, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Fiat iustitia et pereat mundus

Sigur Johanson. Trondheim, costa della Norvegia. Le lunghe, amabili, solitarie serate estive osservando il molo sul lago della sua casa, musica e libri e tutto intorno nessuno. Un piccolo contenitore di vetro e due esemplari di policheti, sembra un semplice lavoro di identificazione per un biologo del suo calibro. Sembra.
Leon Anawak. Vancouver Island, Canada. I tratti indigeni, un passato da rinnegare, una passione infinita per i grandi cetacei. Un programma che accompagna i turisti al largo per l'osservazione delle balene. C'e' gente che piange per l'emozione, durante l'avvistamento di una megattera. Le balene sono innocue, non uccidono. Non uccidevano.
Fermatevi un lungo istante, osservate il pianeta blu, i continenti emersi occupano solo il trenta per cento della superficie terrestre, tutto il resto e' oceano. Un pianeta prevalentemente di acqua salata e dei piccoli umani megalomani a governarlo. Per quanto ancora.

Inquinamento selvaggio dei mari, overfishing, piattaforme off shore che trivellano gli abissi, traffico marittimo delirante, test bellici. Il quinto giorno della genesi Dio creo' gli abitanti dei cieli e dei mari. Il sesto giorno Egli creo' gli animali della terra ed infine l'uomo a sua immagine e somiglianza, l'uomo che avrebbe dominato le altre specie.
Dominare significa distruggere ? Forse no. Fiat iustitia et pereat mundus.

Thriller, techno thriller, bio thriller, fanta thriller, cento modi per catalogarlo e uno solo per definirlo : eccezionalmente bello. Entusiasmante la storia  insolita, suspense ed attenzione sono tutt'altro che decadenti per un prodotto che diletta in piu' di mille pagine di ipnosi. Oltre alla trama il libro e' estremamente interessante per un pubblico di curiosi, gli approfondimenti di geologia, genetica e biologia sono accattivanti ed imponenti, offerti con una semplicita' divulgativa irresistibile. Oltre a cio' non manca una buona dose di spirito ed intento ecologista, stimolando una serie di riflessioni importanti.
Aggiungerei per completezza : emozionante, inquietante, scorrevole, questa e' fiction che si differenzia dalla massa. Buona lettura, consigliato a chiunque.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
300
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

9 risultati - visualizzati 1 - 9
Ordina 
Sono sempre stato bloccato dalla durata fluviale (stesso dicasi per "Shantaram") , però il tuo giudizio mi convince definitivamente nel procedere con l'acquisto ;)
C.U.B., trovo molto bello il tuo commento.
L'altissimo punteggio assegnato indica l'eccellenza del libro, di cui non conosco assolutamente l'autore.
Però le mille pagine... Vedremo.
Molto molto accattivante il tuo commento! Bella recensione.
Traspare netto, rispetto ai tuoi standard di recensore, il coinvolgimento generato da questo libro.
Non avevo mai sentito di questo autore: pensavo fosse un altro scandinavo da infilare nel carrello degli acquisti, ma poi ho visto che trattasi di un tedesco...
travolgente Cub!
personalmente non mi informo mai sulla mole delle pagine, ciò che conta è solo ed esclusivamente il contenuto.....e se vale, vale la pena scalare 1000 pagine
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
15 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Emilio, nel suo genere -thriller/fiction- secondo me e' ottimo. Poi il mio ago della bilancia si muove molto in funzione della soggettivita' e lui ha toccato una serie di agomenti che particolarmente mi hanno emozionata o coinvolta.
E poi io amo il mare in ogni sua forma e questo libro e' come la Terra, per il 70 % ricoperto di oceano !

Circa la mole pure io non sono per i grossi tomi, li leggo di rado. Pero' questa e' narrativa estremamente scorrevole, si legge molto velocemente.

Ciao e grazie !
Grazie per la risposta.
Anch'io amo il mare "in ogni sua forma". Per questo ti domando se conosci i libri di Bjorn Larsson, scrittore scandinavo da non confondersi col noto giallista.
Egli vive gran parte dell'anno sulla propria barca: i suoi libri hanno il profumo dell'oceano, in ogni condizione atmosferica con relative ripercussioni sull'ambiente marino.
Se ne hai letti, che cosa ne pensi ?
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
16 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Emilio, grazie della segnalazione, non conosco affatto l'autore. Hai qualche suo titolo in particolare da consigliarmi ?
Devo farti dei gran complimenti per la tua bellissima recensione. Ho da pochi giorni finito di leggere il quinto giorno e sono emerso da questo viaggio stupendo dove anche la lunghezza del romanzo partecipa alla peassione che trasmette la lettura. Hai condensato tutti i punti principali e hai strutturato una recensione sobria e di piacevole lettura. Ciao!
9 risultati - visualizzati 1 - 9

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita alla finestra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Trio
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri