Dettagli Recensione

 
Nessuno si salva da solo
 
Nessuno si salva da solo 2011-07-27 20:49:27 andrea70
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
3.0
andrea70 Opinione inserita da andrea70    27 Luglio, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Senza Compromessi

E' un racconto senza compromessi e come tale apre le porte del cuore di chi lo legge o ne viene respinto , troppo slegata quella trama che non c'è, troppo crudo, troppo enfatizzati i protagonisti nei loro "spigoli", troppo...realistico.
Certo esistono coppie unite e felici, altre che affrontano i loro problemi in maniera più intelligente e costruttiva, l'argomento è vasto e vario, forse il punto è che questa non è LA storia perchè
non può esistere una narrazione esustiva ed approfondita dei problemi delle coppie oggi, la Mazzantini non ha la pretesa di raccontare chissà quale verità , la sua storia è solo UNA fra le tante possibili, di quando in un rapporto di coppia, l'amore, la complicità, la famiglia, tutto va a rotoli. Cambiano i protagonisti, le vicende, le ferite, ma il sapore amaro del sangue , del vivere questa situazione come una sconfitta è sempre lo stesso...La storia di Delia e Gaetano è un esempio di come due solitudini unite non facciano una felicità, a volte lo crediamo, CI crediamo , ci proviamo, per naufragare nel mare delle nostre debolezze, delle cose non dette, di quell'adagiare i nostri sospiri su una superficie che ci era parsa confortante senza capire che sotto quella superficie c'è quello che conta veramente, amiamo dei corpi, delle parole, un'illusione , i protagonisti pensano di conoscere l'altro o l'altra ma non è vero e una volta realizzato questa agghiacciante verità non hanno il desiderio della scoperta, di cercarsi, di capirsi. E'sicuramente un racconto a tratti intriso di pessimismo , Delia e Gaetano sono parecchio intollerante lei quanto egoista e immaturo lui, mi verrebbe da dire in maniera esagerata, c'è della volgarità ma non so quanti abbiano vissuto situazioni analoghe esprimendosi come educande, ho trovato molta empatia con alcune sensazioni descritte dalla Mazzantini e qualche riflessione davvero ispirata. Certamente non è un romanzo dalla trama appassionante, non è pieno di colpi di scena , semmai è colmo di flashback , di salti temporali, quasi confuso , come confusi sono Delia e Gaetano, quello che divide marito e moglie fino a diventare due quasi sconosciuti è un baratro , come se i protagonisti avessero creato quel buco tra loro sgretolando giorno per giorno il loro rapporto e le loro certezze , buttando via un pò alla volta quello che li univa o li rendeva reciprocamente raggiungibili. Toccanti le pagine dedicate ai figli, le vittime silenzione di questo sfasciarsi di una famiglia. Azzeccato il titolo,la cui spiegazione arriva alla fine quasi fosse l'unica "ricetta" che ci da l'autrice : nessuno si salva da solo. A me è piaciuto, mi piacciono le storie di chi lotta, sbaglia, cade, si rialza, si chiede se ne vale la pena ma va avanti in cerca di un'altra occasione.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
141
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
Come al solito bella recensione andrea.
Complimenti Andrea !
Non ho letto il libro in questione e non mi esprimo assolutamente sul suo contenuto, dico solo che la tua rece è scritta ottimamente e ben motivata.
Bella recensione, Andrea. :)

28 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Rifletto i miei pensieri nei tuoi. La Mazzantini ha il grande dono di saper infondere emozioni. Non è solo carta, è vita.

Ciao,

Amalia
In risposta ad un precedente commento
gio gio 2
28 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
complimenti:-)))
andrea70
29 Luglio, 2011
Ultimo aggiornamento:
29 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie, ma soprattutto grazie a chi, come Katia , Lauralia e Stefano, con le loro precedenti bellissime ed appassionate recensioni mi hanno spinto a leggere questo libro. Perchè per argomento trattato e leggendo superficialmente i risvolti di copertina non mi sembrava nelle mie "corde" e l'avrei evitato, invece ho scoperto la Mazzantini e allora vedrò di procurarmi anche i suoi lavori precedenti.
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri