Dettagli Recensione

 
Mare al mattino
 
Mare al mattino 2012-12-18 14:45:06 p.luperini
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
p.luperini Opinione inserita da p.luperini    18 Dicembre, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

ESULI DI LIBIA

Anche questa volta Margaret Mazzantini ha soddisfatto le mie aspettative scrivendo un racconto di donne che fa emozionare.
Anche se lo stile è carico di metafore e immagini anche eccessive il racconto trasmette forti emozioni e narra di una Libia a me parzialmente sconosciuta.
La guerra e la maternità accomuna le protagoniste che vivono in modo diverso la vita dell'esule e che ne subiscono terribili ripercussioni. Angelina vive la vita come una straniera in patria e anche al figlio e Jamila protegge il figlio fino all'ultimo respiro con amore e dolcezza.
I drammi dei tripolini negli anni 70 e il dramma dei profughi vittime degli scafisti di oggi sono ben descritti nel racconto e travolgono il lettore con forti emozioni.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri