Dettagli Recensione

 
L'acustica perfetta
 
L'acustica perfetta 2013-01-25 20:48:00 katia 73
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
katia 73 Opinione inserita da katia 73    25 Gennaio, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Discreto

Avevo molta curiosità di leggere un libro della Bignardi perché quando compravo Vanity fair mi precipitavo a leggere la sua rubrica sempre molto interessante e scritta bene.

Sulla trama non mi soffermo anche perché è molto scarna : Arno si alza una mattina come tante e scopre che sua moglie Sara è già uscita, l’aspetta per tutto il giorno, le telefona ma niente, Sara è proprio sparita.
Dopo un primo periodo di smarrimento prende in mano le redini della famiglia organizzandosi tra lavoro e figli e comincia l’estenuante ricerca di sua moglie cercandola tra le pieghe del suo oscuro passato .
Arno è convinto che proprio li si trovi il motivo che l’ha spinta a questo folle gesto dato che lui non manca di nulla, questo pensa: di essere un padre e un marito modello.

Così si svolge il romanzo, tra il presente ,flashback della loro storia e testimonianze dirette di chi ha conosciuto Sara, devo ammettere che a volte mi sono un po’ persa nella lettura non è facile tenere le redini di un libro strutturato così, Arno era in Sardegna ? A volte non capivo subito se era il presente o il ricordo dei loro viaggi, ma questa probabilmente è una mia pecca che non ho riscontrato in altre recensioni.
La voce narrante è quella di Arno ma si sente che i pensieri sono femminili quindi l’ho trovato un po’ poco credibile in alcuni passaggi , avrei preferito una narrazione in terza persona e tutto sommato ho trovato la storia nel complesso un po’ inverosimile, quale donna parte all’improvviso e sparisce per lungo tempo abbandonando i figli ? Va bene il marito ma i figli mi suona male.
Ci sono frasi molto belle che ho letto e riletto con piacere, se lo scopo della Bignardi era intrattenere il lettore con un libro godibile c’è riuscita ma se lo scopo era quello di scrivere qualcosa che restasse indelebile nel cuore del lettore e che emozionasse per quanto mi riguarda la sua missione è fallita.
Consigliato ma senza aspettarsi troppo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
270
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 

26 Gennaio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
E pensa te quanti mariti pagherebbero perchè le mogli sparissero!!!ahahhahhahhahah
Brava Katia!!!
Non sottovalutare anche l'ipotesi contraria!!
SARY
26 Gennaio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Ci sono invece dei casi dove madri esaurite spariscono, rare ma ci sono, piuttosto che fare del male ai figli, sentendo il proprio disagio interiore aumentare, si allontanano...lezioni da "chi l'ha visto?"..

26 Gennaio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
No,no cara Katia,io sdrammatizzo, ma non sottovaluto e non mi sorprenderei più di niente in questo momento...ahimè...
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
26 Gennaio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Sono d'accordo con te sul giudizio complessivo, si legge sì ma non lascia gran che, io pensavo fosse meglio.

:-)
Come te adoro la Bignardi giornalista,sia in tv che su carta stampata....ma come scrittrice non ci siamo proprio!Lessi tempo fa Un karma pesante e da quel momento dichiaro chiuso il mio rapporto con i suoi libri!
In risposta ad un precedente commento
EvaBlu
27 Gennaio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
A me la Bignardi non mi ha mai ispirato da nessun punto di vista... Però ogni tanto mi sono imbattuta in qualche sua citazione e devo dire che non era niente male! :)

Ale, pure tu però che ti leggi Un karma pesante! :))..ma allora sei proprio masochista!Dopo tutto l'altrui karma che ti sorbisci :DDDD...
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caldo in inverno
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Ah l'amore l'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ragazza nuova
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'angelo di Monaco
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Universum. Cronache dei pianeti ribelli
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Anello di piombo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa delle voci
Valutazione Utenti
 
3.4 (4)
Nozze. Per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Elefante a sorpresa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'avvocato degli innocenti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quantum
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
1.8 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri