Dettagli Recensione

 
Seta
 
Seta 2014-06-24 15:54:57 TutteLeDonneDiVasco
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
TutteLeDonneDiVasco Opinione inserita da TutteLeDonneDiVasco    24 Giugno, 2014
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Leggero come seta

Seta. Una parola breve, composta da quattro semplici lettere, ma piena di significato. Seta pura, leggera, come una seconda pelle che ti si cuce addosso, impercettibile, ogni volta che si leggono le pagine di questo romanzo. E' incredibile quanto Baricco abbia smentito i miei (cattivi)propositi su questa lettura. Come sarebbe stato possibile accendere la mia immaginazione, la mia fantasia, solamente raccontando di un uomo che per tutta la vita non ha fatto altro che vendere e comprare bachi da seta, che tutta la vita non ha fatto altro che stare a guardare?
Mi sbagliavo. E alla grande!
Hervé Joncour è un giovane uomo che vive in un paesino francese e che della sua vita ne fa de cose : vendere e comprare bachi di seta ed amare. Ama il suo migliore amico Baldabiou, colui che lo farà scegliere un'altra strada, che lo condurrà sulla via della seta e dall'altra parte del mondo, la fine del mondo. Ama sua moglie, Helene, dalla bellissima voce, ma ama anche un'altra donna. Una donna dallo sguardo magnetico, dallo sguardo ipnotico. Possibile amare qualcuno senza mai averne sentito la voce, averne sfiorato la pelle? Si, è possibile. Tutto in questa vita lo è. Ed Hervè lo sa bene. I suoi innumerevoli viaggi dalla Francia al Giappone, saranno il suo appiglio per rivederla, oltre che per acquistare bachi da seta. Il percorso è sempre lo stesso e Baricco si diverte a renderlo immutato, così come quel lago, che cambia solo il significato a seconda di ciò che dice la "gente".
E' una perla di racconto da trarne un profondo significato. Il finale è a dir poco sorprendete e ,permettetemi, anche struggente. E una volta terminato, sarebbe lecito telefonare Baricco ed informarlo del "danno" appena procurato. Un sussulto di emozioni contrastanti, di lacrime leggere come seta, come questo racconto.
Per gli scettici che non credono sia una piccolo diamante: provate voi ad amare qualcuno in silenzio, senza poterlo urlare al mondo. Provate voi a ricordarne per sempre quegli occhi e quei sguardi e vivere con la tranquillità apparente di un fiume. Io credo che sia possibile che possa accadere. Anzi, ne sono più che certa.

"È uno strano dolore... Morire di nostalgia per qualcosa che non vivrai mai..."

Buona lettura!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi vuole una emozionante e leggera lettura come solo Baricco sa fare
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Con la tua entusiasmante recensione, mi hai invogliato alla lettura.
Metto in lista, grazie.
Pia
Grazie Pia! Non te ne pentirai, vedrai :)
Un abbraccio
Anna
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Il mantello
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri