Dettagli Recensione

 
Non avevo capito niente
 
Non avevo capito niente 2015-04-02 15:58:19 Arrigo
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Opinione inserita da Arrigo    02 Aprile, 2015

Non avevo capito niente, infatti questo libro non

Se fosse il primo libro che incontro a strizzare l'occhio al lettore cercando di fare il simpaticone seminando battutine a ogni piè sospeso, forse non sarei così netto nel mio giudizio. Purtroppo non lo è. Anzi, inizio a chiedermi che morbo stia colpendo molti scrittori italiani contemporanei che li spinge a tappezzare le loro storielle di battutine o giochi di parole troppo prossimi all'imbarazzante. Io non sono riuscito a finire il libro, che avevo comprato leggendo proprio le recensioni di Qlibri e che quindi ora voglio ripagare della stessa moneta, dicendo come stanno le cose secondo me. L'avvocato Maliconico è l'ennesimo personaggio che si affaccia sul mercato caratterizzato da un carattere a bassa autostima e spruzzatina di imbranataggine di cui l'autore si serve per bombardare chi legge di considerazioni omnidirezionali riguardanti ogni insignificante dettaglio della vita quotidiana. Lascia, nel leggerlo, un gusto rancido in bocca, come appunto se tramite l'avvocato mezza cartuccia che punta al fattore simpatia non centrando però neppure il pallone, l'autore gocciolasse abusivamente quelle che per lui devono essere personalissime e intelligenti perle di saggezza atte a spiegare a noi lettori capre brancolanti nel buio come funzioni in realtà il mondo, ed i rapporti uomo-donna. Riporto il paragrafo del libro dove mi sono arenato irrimediabilmente senza possibilità di procedere oltre "C'è una cancelleria in tribunale dove appena entri ti trovi sulla parete di fronte, piazzato in modo che non puoi perderlo, un avviso molto spiritoso, fatto al computer, di quegli avvisi fatti al computer che quando li vedi pensi quanto deve essersi sentito spiritoso, il tipo che li ha fatti, al centro del quale campeggia una sagoma di una testa umana, tipo manuale d'anatomia, dominata da una istruzione che recita: prima di aprire bocca, assicurarsi che il cervello sia acceso (una freccia tratteggiata esplicita, ondeggiando, il percorso fronte-cavità orale) "
Bene caro autore di 'Non avevo capito niente' , vorrei chiederlo io a te: quanto ti devi essere sentito tu spiritoso nello scrivere tale libro? Un libro farcito di considerazioni filosofiche sul nulla poggiate su un umorismo imbarazzante.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Rollo Tommasi
02 Aprile, 2015
Ultimo aggiornamento:
02 Aprile, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Io il libro l'ho finito... ma quanto ti capisco (gli ho dato un voto anche più basso)! Sigh...

14 Aprile, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Io penso invece che se lei fosse andato avanti con la lettura avrebbe trovato spunti per migliori considerazioni
In risposta ad un precedente commento

19 Aprile, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Perché no, magari ha ragione, ma io ho da tempo deciso di non essere più un sadomaso letterario. Se un libro non mi piace, e anzi mi irrita, perché incaponirsi nel continuarlo? Con le persone è meglio fare così, perché lo stesso non dovrebbe valere con i libri?
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri