Dettagli Recensione

 
La ferocia
 
La ferocia 2015-08-09 08:23:45 Claudia Falcone
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Claudia Falcone Opinione inserita da Claudia Falcone    09 Agosto, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un libro feroce ma non troppo

Ci ho messo un po' a interpretare le sensazioni che questo libro mi ha lasciato, non riuscendo neppure a capire bene se nel complesso mi è piaciuto o no.
Lagioia ha talento, questo sicuramente, e lo ostenta fin troppo. Con questo romanzo decide di rischiare: mescola il noir al dramma familiare al romanzo ad impronta giornalistica/di denuncia; utilizza a più non posso flashback, passa continuamente da un piano temporale ad un altro, da un punto di vista all'altro; usa metafore, frasi talvolta contorte, lo stile a volte si fa troppo artificioso, si fatica a seguirlo.
Il tema portante in definitiva è quello della speculazione edilizia, che ha distrutto e continua a distruggere la nostra terra in nome del dio denaro. Lagioia si inventa (ma neanche poi troppo) una storia di pura finzione e tutta privata come quella di Clara e della famiglia Salvemini, per denunciare e raccontare cose reali, ed è un'intenzione nobile la sua. Ma tutto sommato non ci dice nulla di nuovo; e anche la trama familiare che imbastisce, il racconto del degrado morale di una famiglia della buona borghesia, il rapporto tra i due fratelli Clara e Michele, non riescono a coinvolgere e a convincere fino in fondo. Ad una prima impressione, l'opera di Lagioia sembra originale ed ambiziosa; ma quando arrivi verso la fine, ti rendi conto che hai faticato un po' e che in fondo non ti ha convinto davvero.
Il libro comunque si lascia leggere, e io che sono pugliese ho apprezzato particolarmente i richiami, sia in positivo che in negativo, alla mia terra, vera protagonista forse del romanzo. Insomma, quest'opera di Lagioia vuol essere un romanzo di denuncia, vuol raccontare un mondo feroce e spietato, dove la ferocia è capace di travolgere tutto, la terra così come i rapporti tra le persone...eppure a me, quando ho girato l'ultima pagina, ha lasciato addosso un senso di incompletezza e di non totale soddisfazione, che non saprei rendere meglio con le parole.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La donna da mangiare
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri