Dettagli Recensione

 
Anna
 
Anna 2015-12-27 08:42:24 Pelizzari
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    27 Dicembre, 2015
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Orizzonti di dolore

Il libro si apre con uno scenario apocalittico, da fine del mondo. E’ ambientato in una Sicilia devastata da un’epidemia, diventata spenta, vuota, grigia, silenziosa, pericolosa. Una distesa di cenere senza cibo né acqua. I protagonisti sono due bambini che intraprendono una lotta per la sopravvivenza. Il piccolo, inconsapevole e a modo suo gioiosa e giocosa. La grande, tutta volta a proteggere il fratellino dimostrando una forza ed un carattere che stupisce. Con l’aiuto di una guida che è il quaderno delle Cose Importanti, che la loro mamma le ha lasciato per dare loro ancore nei momenti di difficoltà. Bellissimo il rapporto fra i due fratelli, pieno di tenerezza e di vita. Pieno d’amore il simbolo di questo quaderno, con cui la mamma li vuole continuare a poter aiutare. Di rilievo anche due personaggi minori che Anna e Astor incontrano, il cane maremmano e Pietro, due amici fra gli orizzonti di dolore che si aprono in questa terra devastata, due boe che aiutano a contrastare il gorgo della vita che spesso ci tira giù in fondo in fondo. La piccola Anna suscita dolcezza e scalda dentro perché, così piccola, capisce troppo presto che l’amore è mancanza, che quando c’è da gioire la sua assenza diventa più dolorosa, che la vita è un insieme di attese, che la vita non ci appartiene, ma ci attraversa e che anche nelle piccole cose, come una scarpa, a volte occorre sperare per trovare la forza di camminare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
190
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri