Dettagli Recensione

 
Nel muro
 
Nel muro 2018-12-07 09:45:38 Mian88
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    07 Dicembre, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Delirante

Sin da quando era bambino il fascino per quella baita sperduta nel bosco è stato un qualcosa di irresistibile per il protagonista innominato di quest’ultimo romanzo a firma Mauro Corona. Certo però, mai si sarebbe aspettato, nel ristrutturarla, di rinvenire i corpi mummificati e martoriati da segni in una lingua sconosciuta e incomprensibile, di tre donne. Eppure, è questo ciò che accade, è questo ciò che rinviene, questo eroe che mai si smaschera e si professa con le sue generalità ma che nonostante ciò mette a nudo il suo passato e il suo essere in un continuo di digressioni sulle sue esperienze di vissuto e di retaggi mentali, di auto-discorsi e pensieri. Un passato fatto di odio e rabbia. Odio e rabbia riversati su colei che viene definita una troia di madre (cito testualmente) e un bastardo di padre (vedi pag. 20). Un passato a cui si somma un presente fatto di altrettanto astio verso il genere umano in sé perché “da quando l’uomo è comparso sulla terra il male attraversa il cielo di tutti come una nuvola sporca di terra. Terra marcia e cimitero. Una vescica gonfia e lurida pronta a esplodere e liberare la sua pioggia di escrementi putrefatti dall’odore insopportabile. Tanfo di morte” (p. 35) ed ancora del genere femminile che viene definito come approfittatore, furbo e forte perché capace di sfruttare l’altro sesso e di rigirarselo a proprio piacimento. Dalla riscoperta delle tre morte nel muro, a questo odio radicato e profondo si aggiunge una necessaria ricerca: questi tre corpi diventano ossessione e unico scopo della sua esistenza. Lui le ha ritrovate pertanto sono una sua proprietà.
Uno scenario, quello delineato a cui si aggiungono elementi della natura che trasportano il protagonista tra illusione, sogno, delirio e realtà nonché prolissaggini e digressioni senza ragion d’essere, fuori tema e spesso inutili perché eccessive che hanno quale risultato quello di fuorviare la lettura e portare il lettore a chiedersi che cosa l’autore voglia dire, dove voglia andare a parare. Il risultato di ciò è un elaborato dispensatore di odio gratuito e senza motivo, caotico, confusionario, disordinato nella sua delineazione e composizione e sotto molteplici aspetti illogico.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
E'evidente che Corona è già da un po' nella fase calante della sua parabola; ha esaurito gli argomenti di interesse e quelli che tratta sono svolti non solo in modo inadeguato, ma addirittura con poche idee e pochi toni che indispettiscono il lettore. Farebbe meglio a smettere di scrivere, ma fino a quando trova dei lettori e ovviamente dei guadagni continuerà imperterrito.
In risposta ad un precedente commento
Mian88
07 Dicembre, 2018
Segnala questo commento ad un moderatore
Totalmente e assolutamente d’accordo. Già gli ultimi di Corona avevano suscitato disappunto, con questo, almeno per me, si è toccato il fondo. Un libro dovrebbe, tra le tante cose, lasciare, insegnare, donare al lettore una riflessione, dovrebbe spiegarsi nei suoi perché. “Nel muro” è un testo prolisso, caotico, disordinato, autoreferenziale, ricco di discorsi e digressioni fuorvianti e senza senso, gratuitamente aggressivo e dispensatore di odio. Verso le donne, verso gli uomini, verso i bambini. Per me, un NO netto.
Menomale lo avevo preso in prestito in biblioteca, menomale!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri