Dettagli Recensione

 
L'appello
 
L'appello 2021-05-04 07:09:05 barbara.g.76
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
barbara.g.76 Opinione inserita da barbara.g.76    04 Mag, 2021
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I PROFESSORI CHE SERVONO

Omero Romeo, professore di scienze divenuto cieco in seguito ad una malattia, viene chiamato a prendere in carico una classe quinta liceo la cui insegnante di ruolo è improvvisamente mancata.
Si tratta di una classe problematica; dieci studenti complicati e con numerose fragilità alle spalle : madri sole, mancanza di lavoro, padri assenti, difficoltà economiche e dipendenze da droghe.
Già dalla prima lezione emerge chiaramente che il Professor Romeo è più interessato a conoscere i ragazzi piuttosto che la lezione stessa e che il suo obiettivo è guidarli verso la loro crescita personale. Attraverso l'appello quotidiano in cui ogni ragazzo pronuncia il suo nome e racconta qualcosa di sé e toccando il loro viso, il Professor Romeo conosce i suoi ragazzi` comprende le loro difficoltà e intravede i loro desideri e sogni.
Sono : Stella che non riesce ad elaborare il lutto paterno, Caterina che col volontariato vuole salvare il mondo, Cesare un trapper che vive in una casa famiglia, Achille un genio del computer che soffre d'asma, Oscar che per guadagnare soldi, fa combattimenti clandestini di pugilato, Ettore dilaniato dalla separazione dei genitori, Mattia ormai dipendente da droghe, Elisa che destesta il suo corpo, Aurora che come i clown cerca di prendere la vita con leggerezza, ma poi non ci riesce e si odia per questo e Elena che nasconde una maternità mancata.
.
Tutti questi ragazzi troveranno il loro riscatto, la loro forza, la loro vitalità grazie ad un Professore cieco che non vede, ma "ascolta i loro volti" senza giudicarli o avere pregiudizi.
Un romanzo profondissimo che non solo fa riflettere sul rapporto alunno-professore, ma sui rapporti in genere e insegna come si possano conoscere le persone senza poterle guardare.
Riflessivo e di grande insegnamento.
Grazie Alessandro D'Avenia!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a chi, come me, crede sempre che la Scuola è fatta di persone.
Persone che trasmettano l'amore per l'insegnamento.
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Avere tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Erosione
La città e la casa
Sangue di Giuda
La sottile differenza
L'altra linea della vita
Le perfezioni
Domani e per sempre
In tua assenza
Nova
Sonetaula
L'alba sepolta
L'anno capovolto
Caffè corretto
L'appartamento del silenzio
Mordi e fuggi. Il romanzo delle BR
Lingua madre