Dettagli Recensione

 
Il gioco dell'angelo
 
Il gioco dell'angelo 2012-02-28 08:34:16 Simon A.
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Simon A. Opinione inserita da Simon A.    28 Febbraio, 2012
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Interessante

C'è poco da fare, Zafon riesce sempre a farti affezionare ai personaggi.
Ho già letto "L'ombra del Vento" e "Marina", e ho imparato ad apprezzare questo autore.
La storia si svolge nella Barcellona degli anni 20, e il protagonista è un ragazzino che sogna di diventare scrittore.
Il libro si basa sulla crescita, sia anagrafica che letteraria di questo ragazzo, avvolgendolo al contempo con storie avvicenti, cupe e in alcuni momenti mistiche.
Come tutti i libri di Zafon non manca la parte sentimentale, intesa sia come amicizia che come amore.
L'ho ritenuto inferiore a "L'ombra del vento", ma superiore a "Marina".
Non mi è piaciuta molto la parte mistica che svolta da un personaggio del libro, ma resta comunque una piacevole lettura dallo stile morbido e rilassante.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
L'ombra del vento
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il castagno dei cento cavalli
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Mare di pietra
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Sulla pietra
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Qualcun altro
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il bacio del calabrone
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Giù nel cieco mondo
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa