Dettagli Recensione

 
Le benevole
 
Le benevole 2008-07-05 23:14:54 landolfo71
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da landolfo71    06 Luglio, 2008

Anime belle, state lontane

Se pensate che:

1. guerre e massacri siano qualcosa che capiti solo agli altri

2. voi non fareste mai quelle cose brutte che ha compiuto l'umanità dalla sua origine ad oggi

3. se considerate l'approfondita ricerca storica come inutile e pesante orpello

4. se siete troppo sensibili



lasciate perdere questo libro.



In caso contrario, è una lettura obbligatoria per chi voglia immaginare cosa vuol dire essere dei "mostri" e provare il brivido di essere chiamato "fratello umano" da un personaggio che solo un po' meno umano di quanto siamo in media. Il tutto scritto in uno stile "piacevole" e brillante come l'antieroe Aue, che non ci risparmia niente in termini di sentimenti e immagini di normale crudeltà umana.

Se poi pensate che il romanzo non sia realistico e invece lo sia il Lager de "La vita è bella"...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Lolita, Austerlitz, Se questo è un uomo
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri