Dettagli Recensione

 
La libreria del buon romanzo
 
La libreria del buon romanzo 2012-04-26 09:14:35 Ally79
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
Ally79 Opinione inserita da Ally79    26 Aprile, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Snob

Ampliamente controcorrente,rispetto alle recensioni che mi precedono,mi sono trovata a detestare questo libro costringendomi a un notevole sforzo pur di concluderlo.
L’idea che costituisce la trama è meritevole di essere definita una novità.
Due veri amanti dei romanzi,con un passato difficile alle spalle,decidono di lanciarsi nell’ardua impresa di aprire una libreria che fornisca solo testi di alto livello:i buoni romanzi appunto.
Per garantire oggettività alla scelta costituiscono un comitato di otto letterati che forniranno le liste dei libri magnifici e imperdibili.
Nessuna novità editoriale,nessun compromesso al marketing,nessun passo incontro alle case editrici:solo ed esclusivamente i grandi scrittori potranno entrare con i loro testi negli ampi metri quadri della libreria.
Ma all’improvviso alcuni membri del comitato iniziano a subire attacchi violenti.
Chi odia a tal punto la buona letteratura?

Tralasciando una antipatia personale nei confronti di questa idea snob del leggere(ho più volte espresso la mia opinione in base al quale se piace al lettore ogni libro è degno di esser letto)questo romanzo non ha una sua identità precisa.
Non è un giallo ma ci prova.
Non è una storia d’amore ma ci prova.
Non è un romanzo ma ci prova.

Alla fine dei conti mi è parso che tutto sommato la scrittura di questo testo sia stata usata dall’autore come escamotage per riempirci la testa del suo concetto elitario della letteratura.
Lunghe sono le pagine in cui a tutti i costi si cerca di convincere il lettore della giustezza di questa idea.
Altrettanto lunghe quelle in cui l’autore si perde donandoci sue personali idee sulla vita,sul bene e il male,sull’amore e quant’altro.
Tutte queste diversioni rispetto alla trama rendono poco scorrevole la lettura,appesantendola con elementi assolutamente non necessari.

L’ho trovato un’occasione persa.Una buona idea che non si sviluppa come avrebbe potuto per la vanità dell’autore.
Cossè mi sei antipatico.
E adesso per ripicca mi leggo tutte le opere di Moccia!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
201
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

11 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2
Ordina 
oddio se ha questi effetti collaterali meglio stare alla larga allora!
HAHAHAHAHAAHH!!!
Siiiiiiiii e dopo Moccia mi leggo anche i libri delle barzellette di Tottiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii !!!!
A quel paese Cossè!!!
Dalla tua recensione non prenderò nemmeno in considerazione questo libro. Sono d'accordo con te sul fatto che se piace al lettore, ogni libro è degno di essere letto.
... se l'autore ha davvero questa opinione sui libri deve essere parecchio presuntuoso!
Lo volevo prendere questo libro, ma mi hai fatto venire seri dubbi! :)
Uno dei diritti del lettore di Pennac (e se lo dice lui ...) è proprio il diritto di leggere qualunque cosa!Anche Moccia...E Totti!!E Topolino!!Poi le valutazioni uno se le fa da sé!

Ps: l'unica ragione per cui non mi viene l'orticaria quando sento "Tre metri sopra il cielo" è che c'era Scamarcio nel film.....ahahahhahahaha Buona lettura! :)
In risposta ad un precedente commento
Ally79
26 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
@Elisabetta la mia sensazione è che lui sia proprio radicale sullo snobismo letterario...che fastidio!!!
@Viola non dimentichiamo Roul Bova in Scusa ma ti voglio sposare (o una cosa del genere!):))))))
Tenete però presente che le rece prima della mia sono tutte positive!

A me il libro è piaciuto! E, nonostante la differenza di vedute, la tua recensione mi è piaciuta un sacco ! Anche il colpo di coda finale !!!!
In risposta ad un precedente commento
Ally79
26 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Marika :)
W Mocciaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!ahahahahahahahahah
C l a r a
26 Aprile, 2012
Ultimo aggiornamento:
26 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ho questo libro in wl, ma con la tua recensione mi sono venuti seri ripensamenti in merito...
Come ci ricorda Ferrarotti:
"In ogni libro, anche nel più insignificante e polveroso dei miei libri, da anni accantonati come in castigo nel garage, c'è un pezzo di me, un barlume della mia coscienza, un ingrediente di quella che si chiama pomposamente la "personalità"."
In risposta ad un precedente commento
Ally79
26 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Splendida questa frase Clara!
E'molto vera....io ho caterve di libri che non rileggerò mai,che magari non mi sono nemmeno piaciuti,ma ognuno di loro è mio nel senso che è parte di me :))
L'ho detto anche alle ragazze prima di te,a me il libro ha fatto schifo e lo sconsiglio fortemente,però molti altri l'hanno recensito benissimo!
Moccia no ti prego :)))))
F.to lettore snob.
11 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri