Dettagli Recensione

 
Mercurio
 
Mercurio 2012-07-06 08:41:23 C.U.B.
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    06 Luglio, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

SINDROME DI STOCCOLMA

Il carceriere che imprigiona senza armi, con la sola forza della menzogna.
La fanciulla piu’ bella, detenuta in un volto deturpato.
Una minuscola isola, dove e’ bandita qualsiasi superficie riflettente.
L’amore morboso di un vecchio e ricchissimo uomo di mare.
Il capitano e la sua pupilla, le onde sulla roccia, una stanza cremisi con una libreria infinita.
Una storia di solitudine e abusi, di passato e presente, di pazzia e innocenza, i libri e le loro storie l’unica compagnia.

“Il romanzo e’ uno specchio che si porta con sé lungo la via” scriveva Stendhal.

Un’infermiera ogni giorno raggiunge l’isola in barca , per prestare le sue cure ad un corpo che non puo’ permettersi di morire.
Un gioco perverso tra vittima, carnefice e redentore che sboccia nell’ennesimo ottimo lavoro di Nothomb.
Piu’ dolce nei modi l’autrice, smussata negli angoli la sua prosa di cattiva ragazza diabolica, il risultato magistralmente ottenuto e’ che la spaventosa storia della giovane Hazel e’ ammortizzata agli urti subiti, assuefatta a un gioco di amore/odio tra un carceriere e la sua vittima.

Amare un’anima cosi’ intensamente da accettare fisicamente anche un corpo disgustoso.
Amare qualcuno a tal punto da doverlo distruggere, pur di possederlo.

Questo e’ un libro che richiama la Sindrome di Stoccolma, coi modi straordinariamente poco convenzionali di Amèlie Nothomb, ovviamente.
Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
220
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
Ciao CUB! Recensione stuzzicante come un aperitivo:-)
La tua recensione fa venire voglia di leggerlo. Messo in lista;)
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
06 Luglio, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ahahaha grazie ! Ho un debole per questa pazza, lo ammetto.

Una postilla, l'edizione Voland contiene la stesura del romanzo vero e proprio.
C'e' in commercio anche un'edizione piu' economica di un'altra casa editrice, quello a quanto mi risulta e' IL TESTO TEATRALE.
Lo dico perche' io non amo il genere teatrale e per un paio di euro stavo comprando l'altro.
DOPPIO FINALE : io scelgo assolutamente il secondo !!!
In risposta ad un precedente commento
DanySanny
06 Luglio, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie dell'avvertenza CUB, ottima recensione, come sempre!!!!
Recensione graziosa,poetica e affascinante... Brava CUB!!!!!
Questo libro mi ispira e mi invoglia molto....
In risposta ad un precedente commento
EvaBlu
08 Luglio, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ormai mi sa che l'hai letta tutta la Amelie :))
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
08 Luglio, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
me ne sono appena presi altri due vermente !
muahmuahmuah
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Conversazione nella Catedral
Questo post è stato rimosso
Mia diletta
L'opposto di me stessa
Il sogno di Ryosuke
Paese infinito
La piuma cadendo impara a volare
L'ultimo figlio
I miei giorni alla libreria Morisaki
Che razza di libro
L'arte di bruciare
Il figlio del dio del tuono
Come amare una figlia
La casa di Leyla
Senza toccare
L'improbabilità dell'amore