Dettagli Recensione

 
Il tempo è un bastardo
 
Il tempo è un bastardo 2012-12-31 11:49:39 Mario Inisi
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    31 Dicembre, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

il tempo aggiunge qualcosa

Nel libro di Jennifer Egan scorrono davanti agli occhi del lettore le vite di più personaggi in qualche modo collegati tra loro dal filo del rimpianto o della nostalgia o semplicemente del tempo. E' come se il lettore si trovasse a guardare le loro vite dallo stesso punto di vista del ragazzo che si butta nel fiume gelato e vede scorrere prima i palazzi, le strade, il compagno fermo sulla riva poi come una prosecuzione naturale tutta la sua vita e le cose gli ambienti che ne fanno parte. Da questo singolare punto d'osservazione ogni cosa acquista fascino e spessore. Il fiume diventa anche per il lettore la metafora della nascita e dello scorrere di ogni vita con il suo paesaggio mentale e le cose care che acquistano valore mentre si allontanano.
La Egan in questo libro ha la capacità di rendere con forza stato interiore/ situazioni esterne/ ambienti creando un collegamento intimo tra cose e persone; dà profondità e mistero a ogni personaggio.
La narrazione ha un fascino che attraversa e va persino oltre le situazioni descritte e i personaggi che coinvolgono e avviluppano il lettore nel loro misterioso e denso mondo interiore.
Questo libro ha pienamente meritato il Pulitzer.
Purtroppo Guardami non è altrettanto bello. C'è una deriva Chandleriana (comprensibile dato il fascino che ha su tutti Chandler) che porta la Egan a dar troppo peso all'intreccio allontanandosi da quello che le riesce meglio: la descrizione dell'interiorità che passa anche attraverso fatti e ambienti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a tutti
Grandi speranze
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il senso della mia vita
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La locanda del Gatto nero
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La pista. La prima indagine di Selma Falck
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo scarafaggio
Valutazione Utenti
 
4.0 (3)
Se scorre il sangue
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Il copista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dove crollano i sogni
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cerchi nell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La natura è innocente
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Olive, ancora lei
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Lo splendore del niente e altre storie
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri