Dettagli Recensione

 
Gli accordi del cuore
 
Gli accordi del cuore 2013-02-24 22:00:31 andrea70
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
andrea70 Opinione inserita da andrea70    25 Febbraio, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Bellissimo seguito

Julia Win è tornata dalla Birmania, dove ha conosciuto per la prima volta il fratelastro U Ba , da ormai dieci anni, il tempo sembra passato in un balzo ma cosa c'è di importante nella sua vita : dei rapporti piuttosto freddi con la madre ed il fratello, un amore naufragato sui resti di una maternità mancata, un'unica amica con cui confidarsi e condividere qualche momento spensierato tra i molti impegni di un avvocato di successo.
Ogni tanto pensa a U Ba , a questi anni trascorsi tenendosi in contatto con lui tramite lunghe lettere senza mai trovare il tempo di tornare , la mette a disagio una voce che sente dentro di se e che la interroga sui suoi dubbi e la spinge a cercare una risposta alle molte domande sulla sua vita che la affliggono.
Questa vita a cui improvvisamente Julia pensa di non appartenere, sentendosi un'estranea anche per se stessa , decide così di prendersi una pausa dal lavoro per tornare in Birmania, ormai convinta che questa voce e il suo malessere non abbiano una causa fisica e che la serenità e la saggezza di U Ba la aiuteranno a fare chiarezza dentro se stessa e a trovare le risposte a molte domande.
La voce che sente è reale o sta impazzendo? Qual'è la differenza tra vivere e lasciarsi vivere? Qual'è il posto che chiamiamo casa se non semplicemente quello a cui torniamo tutte le sere? Julia lo scoprirà accanto ad U Ba , attraverso la storia di una donna coraggiosa , attraverso la filosofia di vita di un popolo che intende la felicità in modo completamente diverso da quello a cui è abituata, non la ricerca di soddisfare bisogni di possesso e di potere ma la gioia di scoprire e condividere quanto di meraviglioso già abbiamo, delle piccole conquiste quotidiane.
Esiste un posto dove ogni giorno ha importanza , dove non ci si vergogna dei propri sogni e si ha il coraggio di viverli ogni momento, dove imparare per la prima volta a volersi bene, quel posto lo possiamo chiamare casa e non è necessariamente dove si è nati o vissuti fino ad ora.
Bellissimi i personaggi , straordinario U Ba ma non da meno Thar Thar e Nu Nu, tanti spunti , sentimenti complessi descritti bene senza essere stucchevole.
Ero inizialmente perplesso all'idea di un seguito alla storia narrata in "L'arte di ascoltare i battiti del cuore", i sequel mi hanno sempre più o meno deluso, ma Sendker mi ha conquistato pagina dopo pagina, un pò perchè questo è un seguito nel tempo ma con una storia diversa e davvero bella e molto perchè lui sa scrivere di sentimenti , di legami di famiglia, di amore e di perdono con rara eleganza ed efficacia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

9 risultati - visualizzati 1 - 9
Ordina 
Questo libro sta davvero conquistando tutti i lettori !! Bravo Andrea, come sempre le tue recensioni sono personali e sentite .
Mi aggiungo anch'io, bella recensione! :)
Bravo,non vedo l' ora di leggerlo, anche se sto ancora piangendo per il primo !!!
In risposta ad un precedente commento
Robbie
25 Febbraio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Cub, allora prima di leggerlo, confezione gigante di fazzolettini Tempo, mi raccomando!! :PP
Vedi Cub io ho pianto per "un uso qualunque di te" e per questo, nonstante l'abbia adorato davvero tanto, nemmeno una lacrima , solo tanta soddisfazione e coinvolgimento nel leggerlo, probabilmente ho il cuore di pietra se qualcuno non muore super tragicamente non lo scalfisce ;)))))
Buona lettura .
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
25 Febbraio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Ahahah !!! Katia ci compensiamo, io gli ultimi due capitoli del primo Sendker ho finto un attacco di mal di pancia e mi sono chiusa in bagno a leggerli, singhiozzavo in maniera delirante, tu non hai idea, poi mi guardavo allo specchio e mi dicevo 'ma sei scema?' E giu' a piangere !!!
Meno male non mi e' venuto in mente di leggerlo in spiaggia o in qualche sala d'attesa !!!!

Non so da cosa dipenda, forse dal vissuto di ognuno, siam piu ' sensibili a certe situazioni piuttosto che ad altre... comunque appena esce in economica questo lo prendo e ti dico :-)
In risposta ad un precedente commento
andrea70
25 Febbraio, 2013
Ultimo aggiornamento:
25 Febbraio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Hai centrato in pieno il nocciolo della questione: dipende dalla sensibilità certo ma anche dal vissuto di ognuno. E da un milione di altre cose : gusti personali, umore , contesto e via così.
Mai vergognarsi se qualcosa ci ha "toccati" anche se a ragione spianata sembra una sciocchezza.
Comunque Sendker ha il pregio di non scrivere una pagina che sembri messa li per fare volume , certo l'Asia che lui descrive non la trovi semplicemente andando in vacanza in quei posti , non facilmente almeno, se ci si appoggia a dei tour operator tutto viene "filtrato".
In risposta ad un precedente commento
andrea70
25 Febbraio, 2013
Ultimo aggiornamento:
25 Febbraio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Adesso tocca a "Gli scherzi del dragone" , se seguirà le orme del primo tratterà stili di vita un pò più "pratici", per fortuna umanamente descrive benissimo i personaggi.
In risposta ad un precedente commento
gracy
25 Febbraio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Devo rimediare questi battiti....voglio assolutamente leggere il primo!
9 risultati - visualizzati 1 - 9

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il senso della mia vita
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La locanda del Gatto nero
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La pista. La prima indagine di Selma Falck
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo scarafaggio
Valutazione Utenti
 
4.0 (3)
Se scorre il sangue
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Il copista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dove crollano i sogni
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cerchi nell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La natura è innocente
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Olive, ancora lei
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Lo splendore del niente e altre storie
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri