Dettagli Recensione

 
Il principe della nebbia
 
Il principe della nebbia 2013-04-28 17:55:26 LunaCalante
Voto medio 
 
1.3
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
1.0
LunaCalante Opinione inserita da LunaCalante    28 Aprile, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

... Che roba è?

E’ un libro per ragazzini con un’impronta fortemente “piccola brividiana”, stile asciutto e asettico, personaggi amorfi e poco movimentati e privi di qualsivoglia personalità. Piccoli brividi in confronto al romanzo sono dei capolavori.

La trama mi ha ricordato molto il film “Pirata dei caraibi:La maledizione della prima luna” dove fanno da sfondo scenari sottomarini e navi abbandonate sul fondo dell’oceano ricoperte di alghe e ruggine, e un strampalato personaggio d’oltretomba e spettrale in stile Davy Jones con le fattezze di un pagliaccio un po’ alla It che reclama vite umane per nutrirsene e mantenersi eternamente in vita.
C’è da dire poi che l’ambientazione e i costumi dell’epoca del 1943 sono del tutto assenti. La famiglia di Max ,il ragazzino protagonista, si comporta come una qualunque famiglia del nostro secolo e mi ha ricordato le famiglie “stampo” di Piccoli brividi dove il padre è il solito imbranato orgoglioso, la madre che cerca di alleviare le figuracce del marito e i figli che si comportano come gli adolescenti di oggi,non certo come quelli dell’anno 1943 nel pieno della guerra.

Ho come la vaga( e mica tanto vaga) impressione che il Zafòn sia partito dalla base dei libri di R. L. Stine.

Nell’introduzione del libro lo scrittore augura caldamente ai lettori adulti di immergersi nell’avventura di questo libro …
Zafòn,Zafòn,non prendiamoci in giro!

Devo dire che appena ho letto la prima pagina mi sono ricordata del saggio ammonimento di una lettrice Qlibri che mi sconsigliò la lettura di questo libro. Me ne sono ricordata … troppo tardi!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
Sono d'accordo, anche ame non è piaciuto granchè.
Per ragazzi, certo, un pò orror, niente di che.
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri