Dettagli Recensione

 
Frutti d'oro
 
Frutti d'oro 2013-05-20 15:35:01 silvia71
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    20 Mag, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

C'era una volta il cacao

Il romanzo “I padroni della terra” vide la luce nel 1944 ed in Italia venne pubblicato col titolo “Frutti d'oro”.
Amado ci accompagna a sud di Bahia, dove la foresta amazzonica fu sacrificata per trovare terreni fecondi e utili per avviare la coltivazione della pianta del cacao, mettendo in moto negli anni '30 e '40 un'economia fiorente e redditizia per esportatori e fazendeiros.

La penna di Amado seppur ricca di connotati epici, narra con colore e vigore il dramma umano legato al boom economico; le tinte usate da Amado non ammettono sfumature, ma ritraggono un mondo di ricchezza e miseria, di potere e di lotta per la sopravvivenza, di uomini “padroni” e di uomini “schiavi”.
Ecco che tra queste pagine prende forma la città di Ilhèus, sorta dalle ceneri della verdissima foresta, simbolo dell'incontro-scontro tra il sopraggiunto benessere dei pochi e la fatica di salariati e piccoli proprietari terrieri.
L'aria che si respira è greve e carica di disperazione. E' l'aria che respirano i braccianti straziati da un lavoro usurante per pochi soldi. E' l'aria che respirano donne e bambini sfiancati dal lavoro.
E' l'aria carica di speranza per un buon raccolto ed una buona quotazione del cacao.
E' l'aria che si respira nelle bettole dove l'alcool diviene anestetico contro i mali della vita.
E' l'aria che ristagna nei locali dove si gioca d'azzardo, pronti ad uccidere.
E' l'aria dei bordelli, dove aleggia il profumo di donne che si vendono.

Il mondo di Amado è animato da una galleria di personaggi che rappresentano la società del tempo, minata da corruzione, soprusi, inganni e violenze. A tratti diviene un mondo surreale e naif, ma il cuore profuso dall'autore nel parlare della sua terra è palpabile e verace, senza risparmiare qualche stoccata dal sapore politico.

Questo romanzo appartiene alla primissima produzione letteraria dell'autore, in cui Amado si fece carico delle scottanti questioni sociali che dilaniavano il suolo brasiliano. Si tratta di una lettura dall'alto valore storico, in quanto denunzia il lato oscuro e abietto del potere economico e svela conseguenze non positive per la maggior parte della popolazione locale.
Se indubbio è il valore del contenuto di una simile opera, in merito allo stile narrativo occorre dire che la lettura a tratti richiede un notevole impegno, divenendo ruvida come i volti che sta disegnando o coloratissima come le distese degli alberi dai frutti d'oro del cacao giunti a maturazione.

Una voce che merita di essere conosciuta e ricordata per aver immortalato i volti del suo Brasile, con passione, sagacia e originalità.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Che coincidenza! Anch'io sono appena stato in foresta amazzonica, grazie al finale incandescente dell'ultimo romanzo di Musso. Certamente in un modo più disimpegnato di quanto tu abbia fatto.
Il tuo commento è come i frutti: d'oro.
Ciao, :)

Bruno
Bellissima segnalazione per un libro davvero interessante!
Pia
Ciao Silvia allora Amado e la sua Ilhèus ti hanno incantata eh :))
@Bruno: quanto si viaggia attraverso le pagine di un libro!!!!!
grazie dell'apprezzamento.....

@Pia e Gracy: stata un' esperienza intensa incontrare Amado e catapultarsi nel Brasile del secolo scorso!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
21 Mag, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Bene, ottimo bilancio direi !
Questo titolo non l'ho letto, tu non hai letto quelli che ho letto io, ma direi che la pensiamo esattamente allo stesso modo sull'autore e sui suoi temi. Impegnativo sì, pero' offre tanto :-)
Bellissimo commento.
grazie Cub, questa rece la dedico a te!
grazie ancora per avermi dato lo spunto per conoscere questo autore !!!!
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale dell'oblio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il lampadario
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il peso
La vita prima dell'uomo
Mao II
Il sale dell'oblio
La casa dell'oppio
Un circolo vizioso
Un'altra donna
Lo squalificato
I quaderni di don Rigoberto
Il lampadario
Carne e sangue
Casa di giorno, casa di notte
In una notte buia uscii dalla mia casa silenziosa
Conversazione nella Catedral
Questo post è stato rimosso
Mia diletta