Dettagli Recensione

 
Le benevole
 
Le benevole 2013-10-14 20:38:34 fosforo
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da fosforo    14 Ottobre, 2013

Capolavoro

Nulla nel libro è casuale. La vicenda umana e personale del protagonista è perfettamente integrata nello sviluppo della storia del Riech nella follia, insensatezza e smisurato eccesso dei suoi attori. Le figure di Speer, di Himmler e di altre figure minori sono tutte indifferentemente indovinate: Speer soprattutto è riconoscibilissimo per chiunque sia avvezzo alla sua storia e alle sue ambigue evoluzioni ideologiche. Il libro si legge con piacere pur nella sua implacabile e talora intollerabile brutalità in cui nulla però, ripeto, appare superfluo o dichiaratamente ridondante. Bene ha scritto chi ha sottolineato che il grande merito e coraggio dell'autore sia stato proporre una figura come Aue senza applicare in apparenza alcun giudizio nè umano nè storico: coraggio e merito perchè da parte di molta critica l'assioma non giudizio=giustificazione è un teorema che non ammette eccezioni.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
.. qualsivoglia storia su Olocausto, nazismo seconda guerra mondiale ecc ecc
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Conversazione nella Catedral
Questo post è stato rimosso
Mia diletta
L'opposto di me stessa
Paese infinito
La piuma cadendo impara a volare
L'ultimo figlio
I miei giorni alla libreria Morisaki
Che razza di libro
L'arte di bruciare
Il figlio del dio del tuono
Come amare una figlia
La casa di Leyla
Senza toccare
L'improbabilità dell'amore
La grande foresta