Dettagli Recensione

 
Igiene dell'assassino
 
Igiene dell'assassino 2014-04-22 16:30:08 LittleDorrit
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
LittleDorrit Opinione inserita da LittleDorrit    22 Aprile, 2014
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Diabolicamente.....Nothomb

Come definire un uomo come Pretéxtat Tach?
Immane scrittore dalla carriera trentennale?
Premio Nobel di fama mondiale?
Genio ottuagenario?
Malato terminale di cancro alle cartilagini?
Grasso eunuco?
Abominevole divoratore di cibo disgustoso?
Sedentario adiposo?
Quest'uomo impossibile assorbe tutte le definizioni e va anche oltre.
Con abile dialettica mescolata a logica beffarda, che padroneggia come un bicchiere di Alexander, fa cadere, come birilli, quattro bravi giornalisti a caccia di scoop ammessi nel suo santuario privato per l'ultima intervista prima della morte.
Il vegliardo, dal botta e risposta tagliente, è sicuro della sua supremazia intellettuale e si beffa di loro, li tortura, li prende all'amo e poi tira strappando dalle loro viscere la poca dignità rimasta.
Uno alla volta si allontanano dalla casa.
Il primo affoga nell'alcol la brutta figura.
Il secondo vomita nel primo cespuglio a disposizione.
Il terzo, più sicuro di sé, rimprovera gli altri per la loro stupida performance ma alla fine farà anche peggio e il quarto si chiede come potrà il quinto giornalista chiamato per l'intervista e rimasto misteriosamente dietro le quinte, sopravvivere a questo sfacelo.
Ma il quinto giornalista non è un lui è una lei...e tutto cambia.
Sicura, brillante, documentata ma soprattutto armata della stessa dialettica e logica beffarda dello scrittore, Nina, ribalta i ruoli e domina la scena dalla prima all'ultima domanda facendo cadere al mefistofelico Tach, la maschera indossata per sessant'anni. Spunta, così, un indicibile segreto nascosto nella trama del suo unico romanzo incompiuto.
Cara Nothomb ti devo delle scuse! Come ho fatto a vivere fino ad oggi ignorando la tua abile penna? Non ho una gran simpatia per i contemporanei, questo è noto, ma al talento mi inchino. Sento di poter affermare che questa è stata la lettura più entusiasmante, esasperante ed illuminante degli ultimi anni. Una scrittura ironica, diretta, infarcita di invettive contro lettori distratti, giornalisti impreparati, scrittori poco talentuosi, ricca di rimandi letterari e filosofici e superbamente incorniciata in un'eleganza stilistica davvero unica. Ringrazio Lady Libro e Cub per aver portato la Nothomb nella mia quotidianità. Lettura imperdibile, a prova di super scettici.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
260
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

16 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2
Ordina 
Accipicchia! non si può perdere!
caspita Marcella....come si suol dire "un'attrazione fatale"!!!!
ho letto solamente due romanzi dell'autrice, ma concordo sulla tua valutazione stilistica
In risposta ad un precedente commento
LittleDorrit
22 Aprile, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
@anna: colpita e affondata....la trovo geniale...:)
@silvia: sai bene che il mio vero amore converte sui classici moderni inglesi ma....questa scrittrice è forte...mi piace! Si era capito? ;) sono contenta che ti ritrovi nelle mie parole...grazie silvia :)
Marcella io non ho mai letto nulla di questa autrice!!! hai un suo testo da consigliarmi per cominciare???
ciao Mariangela
In risposta ad un precedente commento
LittleDorrit
22 Aprile, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Mariangela...proprio questo! Io l'ho comprato su consiglio di vere estimatrici....;) grazie cara!
Ecco, un'altra vittima caduta sotto i colpi di una penna affilatissima. :-)
Bruno
In risposta ad un precedente commento
LittleDorrit
23 Aprile, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì caro Bruno...sono spacciata :)
Urka!! Che prorompente commentino Marcy :P
In risposta ad un precedente commento
LittleDorrit
23 Aprile, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Ahahaha...grazie tesoro!! Ogni tanto anch'io ho qualche colpo di testa ;)
Allora era questo che avevi scelto. Super commento !
Ora ti svelo un segreto, sebbene la penna caustica e brillante non perda mai vigore, purtroppo quando cominci a leggerne 5,6,7 o piu' ti rendi conto che c'e' quel non so che di ripetitivo nei suoi romanzi.
Quindi goditi fino in fondo i primi, perche' il godimento in prospettiva e' inversamente proporzionale alla quantita' letta :-(
16 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempi duri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La seconda spada. Una storia di maggio
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La morte è il mio mestiere
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri