Dettagli Recensione

 
L'erba delle notti
 
L'erba delle notti 2015-02-04 13:14:03 Riccardo76
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Riccardo76 Opinione inserita da Riccardo76    04 Febbraio, 2015
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Lo sfocato dei ricordi

Inquadriamo una scena con una macchina fotografica, apriamo l’otturatore al massimo e utilizziamo la miglior distanza focale in modo da mettere a fuoco il soggetto e sfocare tutto il resto. In fotografia questa tecnica serve a mettere in risalto il soggetto principale e creare uno sfondo che, pur essendo presente, rimane abbastanza indefinito. Modiano è tra gli autori più “fotografici” che abbia mai letto, i suoi libri sono istantanee continue e questo romanzo non fa eccezione.
Una storia in bilico tra sogno, ricordo e vaneggiamento, la realtà è forse il soggetto messo di volta in volta a fuoco in ogni istantanea.
La storia è composta dai ricordi di uno scrittore, riportati pian piano in superficie grazie ad appunti presi su un taccuino e dal pellegrinaggio del protagonista stesso per le strade di Parigi. Un’altra storia di ricerca e di ricordi, un’altra storia di ricostruzione, dove il tempo cronologico non ha importanza, si perde indefinitamente insieme alla confusione dei ricordi. Scopriamo pian piano la storia e forse fatichiamo a riconoscerla tra le intercapedini degli appunti e dei pensieri confusi.
Camminiamo per Parigi insieme ai personaggi o al ricordi di essi, per la Parigi di oggi e più spesso di ieri, per una città ancora una volta in toni seppia se non in bianco e nero, dalle luci basse e tendenti al giallo, quelle luci che in una fotografia scattata in notturna darebbero un effetto ocra e oro a tutto.
Poi pian piano si accendono le luci e si utilizza una pellicola a colori, si apre l’otturatore quel tanto che basta per imprime la giusta luce, sparisce lo sfocato e anche gli sfondi sono distinguibili, i ricordi confusi diventano nitidi e chiari.
Un bel romanzo, forse non il migliore, ma sempre di buon livello, Modiano mantiene sempre il suo stile, a mio avviso, gradevolissimo. Un libro che si legge con piacere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
230
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
Bel commento, Riccardo.
Anch'io penso si tratti di un bel libro, ma non il migliore.
In risposta ad un precedente commento
Riccardo76
04 Febbraio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Emilio, certo non si può tenere lo stesso livello (elevato) su tutta la produzione.
Saluti
Riccardo
gracy
04 Febbraio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Bel commento, sarò banale ma anche la copertina sbaglio o è azzeccata? :D
siti
04 Febbraio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Che bel commento, Riccardo!
In risposta ad un precedente commento
Riccardo76
04 Febbraio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Gracy.
Si la copertina è azzeccata
In risposta ad un precedente commento
Riccardo76
04 Febbraio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie molto gentile.
Saluti
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri