Dettagli Recensione

 
Noi
Noi
 
Noi 2015-05-28 12:57:34 SARY
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
SARY Opinione inserita da SARY    28 Mag, 2015
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Marito e padre

Pregi e difetti, fatti e misfatti, una carrellata di episodi, di ricordi vissuti in veste di marito fedele e di padre orgoglioso.
Un uomo alla ricerca disperata della felicità, un tour de force per la sopravvivenza familiare. Un viaggio, una riconciliazione, una separazione, con perseveranza, affetto sincero e disponibilità al cambiamento il protagonista tenta di salvare il salvabile.
Una vita intera messa nero su bianco, dagli albori dell’innamoramento alla gioia neonatale, dal lutto alla rinascita, dal rassicurante tran tran coniugale all’improvviso fallimento.
Una finta autobiografia curata e ricca di dettagli scenografici e sentimentali. Il lettore rincorre quest’uomo in giro per l’Europa, una visita guidata al Museo del Prado, una sbirciatina alle cabine a luci rosse di Amsterdam, una fotografia con i piccioni in Piazza San Marco, uno sguardo veloce agli Uffizi, ogni tappa fornita di spiegazioni e descrizioni evocative.
L’itinerario è interessante, l’ambientazione così varia e fortemente verosimile, anche nelle piccolezze, è vincente. Arte, musica e altro si mescolano colorando le pagine. Colpiscono il profondo affetto e la devozione del marito nei confronti della moglie, egli è la figura più positiva e meritevole del romanzo.
La voce narrante è unica, lui. Il tutto è scritto discretamente, senza particolari colpi di penna, forse qualche passaggio poteva essere tagliato per alleggerire la narrazione.
Concludendo, una lettura al momento piacevole ma che lascia un retrogusto amaro.

“Dal punto di vista evolutivo, emozioni come la paura, il desiderio e la rabbia hanno un senso e una funzione, ma la nostalgia è assolutamente inutile, perché ci fa tendere verso qualcosa che abbiamo perduto per sempre.”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Ciao Sary,
di lui ho letto "Un giorno" e ne ho riscontrato le medesime emozioni, piacevole da leggere ma che lascia un retrogusto amaro. Non so se leggere anche questo, ma al momento non ne sono molto convinta.
Bel commento.
Federica
In risposta ad un precedente commento
SARY
29 Mag, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Federica. Ho letto solo questo ma, nonostante la parte finale sia amara, lo consiglio.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il castagno dei cento cavalli
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Sulla pietra
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Il bacio del calabrone
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Giù nel cieco mondo
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa