Dettagli Recensione

 
Fiore di neve e il ventaglio segreto
 
Fiore di neve e il ventaglio segreto 2015-06-21 11:15:54 LaClo
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
LaClo Opinione inserita da LaClo    21 Giugno, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il ventaglio dei ricordi

Molto interessante nel romanzo la grande ricerca della scrittrice sulla misterioso modo di comunicare femminile: il nu shu. Per tutti coloro che amano il mondo orientale il libro si presenta molto ricco di frasi, modi di dire e anche stupendi paragoni tipici della Cina del XIX secolo. L'immagine del ventaglio che diventa il tramite di messaggi tra le due laotang è poetica e suggestiva come è molto complesso il legame che si crea tra le due bambine e che assume nuovi sviluppi con il tempo.

Il romanzo è avvolto in un'atmosfera piuttosto cupa, sembra costruito sulla sofferenza che le donne cinesi erano costrette a sopportare per tutta la loro vita. Dal momento del dolore fisico durante la terribile pratica del bendaggio dei piedi, al dolore spirituale, il rimorso che per tutta la vita perseguiterà la voce narrante.

I luoghi sono riprodotti con fedeltà storica e anche le tradizioni e le consuetudini specialmente della vita femminile sono narrate nei dettagli. Volutamente l'autrice insiste pochissimo sui personaggi maschili che non sono pertanto molto caratterizzate ma appaiono di più come presenze fisse che possono concedere o negare permessi.

Il percorso che compiono l'autrice e la sua laotang, segue la tradizionale scansione dei periodi dell'esistenza. Durante i giorni come figlie inizia il loro rapporto di ragazzine, subiscono la fasciatura dei piedi, la sofferenza e cercano di imparare a diventare buone mogli. Poi contraggono marimonio, Fiore di neve è destinata ad occupare una posizione più modesta mentre Giglio Bianco ha davanti a se un avvenire radioso e prospero. Infatti dal matrimonio i ruoli s'invertono: dapprima era Fiore di Neve a non comprendere lo stile di vita contadino di Giglio Bianco, la praticità delle mansioni che doveva imparare a svolgere; poi sarà Giglio Bianco a non poter comprendere il dolore dell'amica che attraversa una dura esistenza segnata dai maltrattamenti del marito e della suocera e dai continui aborti. Sarà proprio tale incomprensione a generare un conflitto tra le due amiche perché Giglio Bianco continuerà a rimproverare l'amica esortandola a seguire la tradizione e non riuscirà a capire il logoramento fisico e mentale di Fiore di Neve

Quindi caratterialmente le due protagonista ci appaiono in maniera diversa anche se secondo lo zodiaco cinese dovrebbero essere simili: Giglio Bianco è più pratica, legata maggiormente ai dettami della tradizione e con una mentalità più terrena, invece Fiore di Neve pur nella sua povertà continuerà a mantenere la raffinatezza che suggerisce la sua nobile discendenza ed è più legata al mondo celeste, alle creature dell'aria alle quali anela di somigliare.

Stilisticamente l'autrice utilizza un linguaggio ricco di frasi e metafore tipiche della Cina e crea un libro poetico con una sensibilità tipica della scrittura nu shu, non parla del mondo esterno, prerogativa degli uomini, ma della vita interiore, dell'amicizia tra laotang che supera addirittura il legame filiale e matrimoniale.
Un libro forte, a tratti anche amaro, soprattutto alla fine quando la protagonista ormai anziana continua a vivere nel passato, nel rimorso e nei ricordi contenuti nel ventaglio, il vero specchio della sua vita e del suo essere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Molto bella la tua recensione.
Sicuramente dopo averti letta il ventaglio acquisisce una molteplicità di significati che prima non possedevo, oltre che a far riflettere su tristi usanze, nonchè dolore...povere donne...
Grazie!
Pia
In risposta ad un precedente commento
LaClo
21 Giugno, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie mille per il tuo commento , è veramente un libro molto affascinante ma anche tristemente reale.
Molto bella la tua recensione rispecchia in pieno quello che per me rappresenta questo romanzo toccante e particolare: l''amicizia profonda fra le ragazze, il tipo di comunicazione femminile, l'orrore per la pratica del trattamento dei piedi, lo stile di scrittura.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri