Dettagli Recensione

 
Il giardino dei segreti
 
Il giardino dei segreti 2015-10-02 13:23:20 lapis
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
lapis Opinione inserita da lapis    02 Ottobre, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

C’era una volta una bella storia

Torno a casa, mi accoccolo sul divano con una tazza di tisana e assaporo il gusto di leggere una storia. Una bella storia che scivola via pagina dopo pagina, senza frizzi e fronzoli, senza palpitazioni adrenaliniche o emotive, senza mal di pancia riflessivi o introspettivi. Solo il gusto di una storia serena, pacata, ben raccontata.

Una storia che è come una fiaba.

C’è un’ambientazione incantata: un cottage immerso nel bosco, il mare che si infrange sugli scogli della Cornovaglia, un giardino avvolto da mura che a sua volta avvolge un mistero.

C’è un’eroina generosa e caparbia che affronta avventure e difficoltà. Anzi, di eroine così mettiamone tre in tre epoche diverse. Un’autrice di favole di inizio Novecento, indipendente e magnetica, che abbandona una bambina sul ponte di una nave. Quella bambina, che è diventata una sessantenne dal carattere ruvido e spinoso, ispessito dalla scoperta di quell’abbandono, che cerca invano di ricostruire il filo delle sue origini. E infine la sua giovane nipote, ferita e congelata nel dolore del passato, che, alla morte della nonna, parte per la Cornovaglia per dare una risposta a quel mistero rimasto irrisolto.

C’è infine un segreto che le lega.

La storia, giocando sull’alternanza dei tre piani temporali, mescola i ritratti delle tre protagoniste le cui vicende vanno a comporre, come in un puzzle, lo svelarsi di questo segreto, che fa da filo conduttore della narrazione. La forza del romanzo è proprio il saper intrecciare in modo coinvolgente e appassionante gli elementi di questa verità di passioni, tradimenti, legami familiari e gelosie, dando nel contempo vita a tre donne a tutto tondo, ricche di emozioni e sentimenti.

Il risultato è il semplice e antico gusto di una bella storia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Dici bene quando scrivi:"
Una storia che è come una fiaba." Sono pienamente d'accordo!!!! :-)
In risposta ad un precedente commento
lapis
05 Ottobre, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie, Antonella.
L'atmosfera un po' fiabesca è l'ambientazione perfetta per la protaonista Eliza, la scrittrice di favole. Un personaggio intenso e moderno, che mi ha affascinato.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri