Dettagli Recensione

 
Colazione da Tiffany
 
Colazione da Tiffany 2016-06-02 08:07:57 Belmi
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Belmi Opinione inserita da Belmi    02 Giugno, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Impreparata!

Cresciuta con l’idea che il punto forte del film “Colazione da Tiffany” fosse l’eleganza di Audrey Hepburn, ho iniziato a leggere questo libro, ma mi sono subito resa conto di essere impreparata, quando “davanti” mi sono ritrovata la “Signorina Holiday Golightly in transito”.

Holiday, anzi Holly, è un personaggio davvero singolare, contradditorio, affascinate e difficile da classificare tanto da chiedersi “Ma c’è o ci fa?”.

Una donna che ha le “paturnie” che solo Tiffany può placare. Imprevedibile, con i suoi cambi d’umore, le sue “tolette” per mantenersi e il suo strano rapporto con gli uomini.

Ritorna bambina con Doc, malinconica e dolce quando parla di Fred, ingenua e genuina quando va a trovare Sally Tomato, svampita con il vicino di casa Paul e che a lei ricorda tanto il fratello Fred. Tutto questo è molto altro è Holly.

Per colmare la mia lacuna, ho visto anche il film, scoprendo che Truman Capote aveva altri piani e voleva una protagonista diversa. Devo dire che il film mi è piaciuto anche se vengono messi meno in risalto alcuni punti salienti del libro per puntare su altri. Primo fra tutti il rapporto di Holly con il vicino scrittore (il cui ruolo nel film viene stravolto), vengono saltati alcuni punti importanti (chi ha letto il libro e visto il film sa di cosa parlo) per arrivare al finale che è stato praticamente riscritto per le esigenze, sembra, del pubblico. Mah.

Comunque una lettura piacevole che consiglio.

Buona lettura!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
Pare che Truman si sia ispirato alla collega giornalista e scrittrice Maeve Brennan, per il personaggio di Holly. Ti consiglio di leggere la visitatrice o i racconti di questa poco conosciuta, originale e bravissima scrittrice.
In risposta ad un precedente commento
Belmi
02 Giugno, 2016
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Mario, sapevo che come attrice voleva Marilyn Monroe...
Prendo nota.
Non ho letto il libro e non ho visto il film, però deduco dal tuo bel commento che la protagonista dev'essere una figura di donna ben poco desiderabile, una specie di Madame Bovary momentaneamente placabile con ciò che si può comprare col denaro. O mi sbaglio?
Da tempo accarezzo l'idea di leggerlo, è lì fra tanti che attende... intanto me lo hai ricordato. Grazie.
In risposta ad un precedente commento
Belmi
03 Giugno, 2016
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Emilio, non ho letto Madame Bovary, ma da quello che so direi che non sono proprio avvicinabili come personalità. In Holly ho trovato molta fragilità e speranza e il denaro le interessa..ma fino a un certo punto.
Federica
In risposta ad un precedente commento
Belmi
03 Giugno, 2016
Segnala questo commento ad un moderatore
Prego Laura, io ho seguito il tuo consiglio e ho letto "Una barca nel bosco", a breve la recensione...Grazie del bel suggerimento!
Fede
In risposta ad un precedente commento
Cristina72
03 Giugno, 2016
Segnala questo commento ad un moderatore
@Emilio, la frivolezza di Holly è solo apparente e le sue paturnie di altra natura.
@Mario, a quanto ne so io, quello di Maeve Brennan è millantato credito.
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri