Dettagli Recensione

 
Un'estate da sola
 
Un'estate da sola 2017-07-03 20:00:17 Elena72
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Elena72 Opinione inserita da Elena72    03 Luglio, 2017
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'armonia della natura

A quale donna, moglie e madre di tre vivaci bambine, non piacerebbe avere un po' di tranquillità, del tempo per pensare, per leggere e per dedicarsi alle proprie passioni?
È proprio ciò che vuole fare Elizabeth: meditare nella solitudine e gustare la pace del suo giardino. Il testo della von Arnim è un diario che racconta un'estate in cui alle frequenti osservazioni sulla bellezza della natura e dei fiori, per quali la protagonista nutre un grande interesse, si alternano argute riflessioni sul senso della vita. Sono inoltre citati brevi episodi che rendono l'idea delle attività che si svolgono nella tenuta della ricca famiglia Von Arnim: le lezioni con il maestro privato delle figlie, i giochi all'aria aperta, le passeggiate, le feste, ma anche il reclutamento di un giovane giardiniere, la scelta di un nuovo pastore, il passaggio delle truppe imperiali.
L'autrice non si esime dal citare anche argomenti più seri, come la malattia e la morte di alcuni bambini del luogo, vittime dell'ignoranza delle loro madri che agiscono seguendo tradizioni prive di buon senso e non si fidano dei consigli dei medici. Elisabeth, animata da generoso filantropismo, con discrezione si inserisce nella vita delle persone più umili, dispensa qualche consiglio, fornisce aiuti materiali. Ci rende partecipi delle sue osservazioni che ovviamente non possono che condannare pratiche assurde, ma dalle sue parole traspare sempre comprensione, mai disprezzo. Ne emerge uno spaccato di vita di fine Ottocento che ho trovato molto interessante, raccontato con leggerezza ed eleganza.

È il primo testo che leggo di questa autrice e mi ha piacevolmente colpita per la delicatezza e la grazia che si respirano in ogni sua pagina.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Segnato!
In risposta ad un precedente commento
Elena72
04 Luglio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
E' un testo brevissimo, Laura e davvero leggero, ma a mio parere molto piacevole.
Elena
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Urla sempre, primavera
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Indipendenza
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il vino dei morti
Valutazione Redazione QLibri
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
E verrà un altro inverno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La rinnegata
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Alabama
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La non mamma
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
A grandezza naturale
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto la cenere
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri