Dettagli Recensione

 
Cavalli selvaggi
 
Cavalli selvaggi 2017-10-17 08:09:02 Mian88
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    17 Ottobre, 2017
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Anime selvagge

Texas, 1949. L’ultimo colloquio di un padre e di un figlio ha luogo all’interno di un bar. Il giovane John Grady Cole, sedici anni, resosi conto che ormai per la sua famiglia non vi sono alternative, che ormai il punto di non ritorno è stato raggiunto, decide di andarsene e, trascorse le sue ultime ventiquattro ore in quelle terre che lo hanno visto crescere, sella il proprio cavallo, allestisce il suo piccolo bagaglio e lentamente si avvia verso la frontiera del Messico. Al suo fianco, Lacey Rawlins, cugino diciassettenne, che ha a sua volta desiderio di lasciarsi il passato alle spalle. A completare il quadro l’ancora più giovane Blevins, tredicenne proprietario di uno splendido Baio e di una Colt che tiene stretta in grembo quasi ne andasse della sua vita. Tra mille peripezie e incontri, i due riescono a varcare il confine sino a trovare un’occasione di lavoro in una “hacienda” dove Cole potrà dimostrare e far valere tutte le sue competenze nell’addomesticare i cavalli selvatici.
Attraverso un linguaggio asciutto, diretto, conciso, caratterizzato da pochi ma essenziali dialoghi, McCarthy dà vita ad un romanzo forte nelle sue ambientazioni, forte nella sua dimensione emozionale. Lo stile narrativo adottato, infatti, ricalca perfettamente quelli che sono i luoghi descritti ma anche le vicende che si susseguono.
La storia è fatta di spazi, di intermezzi, ma anche di violenza. Una violenza che questa volta non è paranoica e glaciale come quella che è riscontrabile in altri personaggi e/o opere, bensì, fisica e aggressiva poiché radicata nelle viscere dell’uomo. Il tutto in un connubio di sangue, lotte, coltelli, amicizia e amore.
E cos’è, alla fine, “Cavalli selvaggi” se non un vero e proprio inno a domare prima di tutto i propri istinti? Non posso ritenerlo il miglior McCarthy, ma certamente è un’opera caratterizzata da tutti quelli che sono i tratti salienti dell’autore. Un romanzo rapido, nonostante i “silenzi”.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Un commento bello e interessante, Maria.
Mi sa che lascio volentieri questa lettura. Dell'autore conosco unicamente "La strada", libro che ho abbastanza apprezzato ma non amato. Probabilmente lo scrittore non fa per me.
In risposta ad un precedente commento
Elena72
19 Ottobre, 2017
Ultimo aggiornamento:
19 Ottobre, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Mi unisco al tuo commento Emilio: per quanto la recensione di Maria sia invitante, non credo leggerò altro di questo autore oltre "La strada". La violenza nei libri, come nella vita, non mi attira. Elena
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Carne e sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno di vetro
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
In silenzio si uccide
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La congiura dei suicidi
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il sogno di Ryosuke
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Lepanto nel cuore
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Carne e sangue
Conversazione nella Catedral
Questo post è stato rimosso
Mia diletta
L'opposto di me stessa
Il sogno di Ryosuke
Paese infinito
La piuma cadendo impara a volare
L'ultimo figlio
I miei giorni alla libreria Morisaki
Che razza di libro
L'arte di bruciare
Il figlio del dio del tuono
Come amare una figlia
La casa di Leyla
Senza toccare