Dettagli Recensione

 
Un uomo da marciapiede
 
Un uomo da marciapiede 2019-09-18 23:12:48 cristiano75
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
cristiano75 Opinione inserita da cristiano75    19 Settembre, 2019
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

New York e le luci spente

Se si pensa a New York, si immaginano miriadi di luci, che illuminano per ogni dove.
E' una città leggendaria, che è nell'immaginazione collettiva mondiale, sin da quando si è ragazzini.
Naturalmente è stato il cinema ha rendere un mito questa città dalle mille contraddizioni.
A mio parere sono tre i film degli anni 70 che la rappresentano per quella che è veramente, cioè una megalopoli piena di contraddizioni e dove il famoso sogno americano è naufragato per sempre.
I film sono: "un uomo da marciapiede", "taxi driver", "serpico" e non ha caso sono rispettivamente interpretati dai più grandi attori viventi: Hoffman, De Niro, Pacino.
Doverosa premessa, anche se qui si parla di libri, per ricollegarmi appunto a questa opera un po di nicchia che però a mio avviso è una gemma che andrebbe letta, per la perfezione con cui descrive la città dalle mille luci e la spietatezza con cui distrugge tutti coloro che non hanno le risorse per poterci vivere.
E' un libro molto bello e allo stesso tempo spietato come nessun altro. E' da cui è stato appunto tratto un vero capolavoro con l'immenso Dustin Hoffman e il padre della Jolie: Jon Voight.
E' la storia di due anime che si incontrano fra i meandri della Grande Mela. Sono due reietti dimenticati da tutti che cercano disperatamente di rimanere a galla giorno per giorno.
Eppure malgrado la profonda disperazione che li attanaglia, la fame, il freddo, l'anomia cittadina, riescono, facendosi coraggio l'un con l'altro a creare una amicizia profonda e meravigliosa, non guastata da ipocrisie e interessi.
Ecco forse è proprio questo uno degli elementi più importanti dell'opera: la vera pura amicizia, quella che magari aspiriamo per tutta la vita e che ci lega per sempre a un altra persona.
E' un libro molto potente, per certi versi illuminante e soprattutto tratta in maniera esaustiva e senza retorica due dei maggiori incubi che attanagliano l'umanità e che poi inevitabilmente la rendono cinica, spietata e volta solo a fare il proprio interesse: la solitudine e la miseria. Se poi ci aggiungiamo pure la malattia e la morte (ma questa è comunque inevitabile) il quadro è completo.
Eppure malgrado il destino dei protagonisti appaia segnato, risorge una piccola fiammella di speranza.
Un altro tema che viene ampiamente affrontato è quello dell'alienazione che le persone hanno quando vivono in contesti sociali estremi come quelli delle grandi metropoli, dove i ritmi sono serrati, la gente distratta e spesso impaurita, dove appena si esce da casa e si volta l'angolo già si è sconosciuti fra sconosciuti.
Piccola nota a margine, il libro l'ho trovato per puro caso tra gli usati di una famosa libreria di Roma. Ho pagato 1 euro per averlo. Ancora oggi quando me lo osservo e me lo coccolo sfogliandone con cura le pagine un poco ingiallite, non posso che pensare, che quell'euro per comprarlo e stato il meglio speso della mia vita.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Il giovane Holden
Colazione da Tiffany
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

siti
20 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Che bello i libri a un euro, ne ho trovato di introvabili in una rivendita; chiamarla libreria non si può, a Trieste. Per quanto riguarda il libro l'ambientazione mi ha ricordato Tre camere a Manhattan di Simenon.
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Avere tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Masen'ka
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Masen'ka
Il peso
La vita prima dell'uomo
Mao II
Il sale dell'oblio
La casa dell'oppio
Un circolo vizioso
Un'altra donna
Lo squalificato
I quaderni di don Rigoberto
Il lampadario
Carne e sangue
Casa di giorno, casa di notte
In una notte buia uscii dalla mia casa silenziosa
Conversazione nella Catedral
Questo post è stato rimosso