Dettagli Recensione

 
L'arte di correre sotto la pioggia
 
L'arte di correre sotto la pioggia 2020-03-11 13:02:05 Federic4
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Federic4 Opinione inserita da Federic4    11 Marzo, 2020
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Come un cane ti può salvare la vita

Gli argomenti che questo libro tocca sono fondamentalmente due: il rapporto cane-essere umano e l’automobilismo. E’ proprio il cane di nome Enzo (il protagonista principale) a raccontare della vita sua, di quella del padrone e della sua famiglia, dell'intesa che si stabilisce con ognuno di essi e degli accadimenti che si susseguono nella loro vita.
La sua opinione è spesso ricorrente e viene argomentata con concetti ben chiari e studiati: infatti, una delle caratteristiche del nostro Enzo è la sua sorprendente intelligenza: più volte dichiara la sofferenza nel non potersi esprimere con gli umani in parole in quanto cane e quindi in difetto di “lingua piccola e agile”.

Danny, il padrone, è appassionato di automobilismo e nel corso della vicenda avrà modo di trasformare il dilettevole all'utile. E’ molto abile a correre in pista soprattutto nei giorni piovosi, ed è per questo che viene giudicato il migliore. Dovrà affrontare diversi ostacoli e lottare per ciò che ama. E’ sposato con Eve, la quale susciterà una progressiva considerazione in Enzo; è una donna solare e comprensiva e sarà di fondamentale importanza per mettere alla prova la forza e l’amore di Danny.
Devo dire che questa volta stavo per cedere nel “giudicare dalla copertina”. Ciò che intendo è che l’immagine ritratta nella fodera del libro, ovvero la foto del cane Enzo, accostata al titolo “L’arte di correre sotto la pioggia” mi ha lasciato un iniziale senso di qualcosa, che non so bene spiegare cosa, ma di sicuro ben distante dal concetto di curioso. Insomma, stavo per cadere nel più classico dei tranelli e quasi me ne vergogno, ma per fortuna ho agito diversamente e devo dire che alla fine della lettura non sono rimasta con l’amaro in bocca.

Inizialmente ero spaventata dal fatto che il narratore fosse un cane e stavo quasi per temere che fosse un libro per l’infanzia, e anche qui mi sono dovuta ricredere. Sì, ecco come posso descriverlo in una parola: inaspettato (nel senso buono, per intenderci). Questo libro di speciale ha la capacità di sorprendere, di informare e commuovere, un mix che funziona e lascia il segno.

Mi sento di consigliarlo alla gente della mia età così come a quella di età più avanzata perché non si è mai troppo giovani e nemmeno troppo anziani per incontrare le emozioni e gli ideali che questo libro stimola.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri