Saggistica Politica e attualità Come il federalismo fiscale può salvare il Mezzogiorno
 

Come il federalismo fiscale può salvare il Mezzogiorno Come il federalismo fiscale può salvare il Mezzogiorno

Come il federalismo fiscale può salvare il Mezzogiorno

Editore

Casa editrice

Dopo essere stato per decenni una palla al piede dell'economia nazionale, il Mezzogiorno è oggi chiamato a riconoscere spazio al mercato e alle logiche imprenditoriali, divenendo la frontiera di un'Italia inedita e ricca di potenzialità. È questa la tesi sostenuta da Piercamillo Falasca e Carlo Lottieri, persuasi che tale obiettivo possa essere raggiunto sposando l'idea di un federalismo fiscale per il Sud. Anziché invocare una maggiore redistribuzione a loro favore, la classe politica e l'opinione pubblica meridionale devono accettare la sfida della competizione tra territori, rinunciare allo status quo e proporre al Centro-Nord uno "scambio": alla riforma federale e all'abolizione di ogni sussidio si accompagni l'abbattimento generalizzato e per dieci anni dell'imposta sul reddito di impresa per chi investe al Sud.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuti 
 
4.0  (1)
Approfondimento 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Come il federalismo fiscale può salvare il Mezzogiorno 2008-12-27 22:23:58 galloway
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
galloway Opinione inserita da galloway    28 Dicembre, 2008
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Salvare il Mezzogiorno?

Salvare il Mezzogiorno?



Federalismo sembra essere diventata la parola magica per la soluzione dei problemi antichi e moderni che affliggono la nostra società e non solo quella italiana.



Federalismo fiscale, federalismo sanitario, federalismo culturale, federalismo commerciale, federalismo comunitario, federalismo amministrativo, tanti federalismi quanti sono i problemi della società contemporanea. Anche nel nostro Paese se ne parla da tempo e diversi partiti politici, anche se in maniera diversa, ne hanno fatto il loro campo di battaglia. Al momento sembra che il futuro dell'attuale governo sia addirittura dipendente dalla sua applicazione, primariamente in chiave politica e quindi in tutte le sue forme successive dipendenti.



Questo libro fresco di stampa e di idee dovrebbe essere la giusta chiave di lettura per la sua corretta applicazione. Ho detto "dovrebbe", al condizionale, non perchè va messa in discussione le tesi che gli autori del libro sostengono, bensì per la inadeguatezza di chi scrive ad affrontare un problema di questa importanza. Il più giovane degli autori è stato suo alunno al liceo.



Va detto che lo stesso fu anche uno dei più valenti studenti che egli abbia mai avuto in un piccolo liceo del Sud. Ahimè! gli poteva insegnare solo la lingua e letteratura inglese, ma ricorda benissimo quel giorno in cui lo studente Falasca manifestò tutto il suo interesse per quella lezione sulla "Stock Exchange" di Londra, leggendo un brano dalla rivista "The Tatler" dei famosi saggisti inglesi Steele e Addison.



Prime avvisaglie di un interesse per lo studio dell'economia e della politica che lo portavano a superare gli angusti spazi di un liceo di provincia meridionale e gettare le basi per un progetto di riscatto della sua terra. Il libro è scritto a quattro mani, in buona compagnia, collaborazione e condivisione di un esimio esperto di teoria politica quale il prof. Carlo Ottieri.



Suddiviso in tre capitoli, preceduto da una introduzione e chiuso con una conclusione, il libro merita di essere fatto conoscere agli studenti di tutte le scuole del Paese e adottato per la fluidità e la chiarezza delle sua esposizione. Sono auspicabili approfondimenti e iniziative per far sì che l'auspicata "tigre mediterranea" che potrebbe diventare l'Italia, sulla falsariga di quella irlandese, si svegli dal letargo dal quale è stata avvolta nel sonno millenario del "mare nostrum". L'auspicio è: che non sia un federalismo all'italiana: infinito ed incompiuto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
tutto sul Mezzogiorno
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hozuki
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il valore affettivo
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Gli occhi di Sara
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Quel luogo a me proibito
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutto il sole che c'è
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un tè a Chaverton House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un romanzo messicano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quando tornerò
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (3)
Prima persona singolare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempesta madre
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri