Il cacciatore di anime Il cacciatore di anime

Il cacciatore di anime

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Angelo Crespi è uno dei maggiori esperti italiani di serial killer. Ne ha catturati tre, grazie alla capacità di entrare nelle loro menti e anticiparne le azioni criminali. La sua è stata una carriera straordinaria, fino a quel giorno maledetto. Il giorno in cui ha dovuto pagare un prezzo troppo alto per chiunque. Quando il dolore è impossibile da sopportare, l'unica alternativa al suicidio è scomparire dalla faccia della terra. Addio al lavoro, ai legami, persino alla propria identità. Con un nuovo nome, da oltre vent'anni, Crespi vive un'esistenza diversa, cercando di venire a patti con i fantasmi del passato. Ha trovato rifugio in un paese defilato, avvolto nella placida atmosfera delle colline toscane, in provincia di Pisa. Peccioli sembra la meta ideale per il suo buen retiro, fino a quando anche in quel luogo ameno qualcuno inizia a uccidere. Delitti rituali, spietati, legati al patrimonio artistico cittadino. L'uomo chiamato a indagare è il capitano Mauro Rambaldi del reparto operativo dei Carabinieri. Un uomo d'azione, pragmatico, un investigatore di talento. Ma quando la sua indagine si rivela più complessa del previsto, Rambaldi non può fare a meno di chiedere a Crespi di gettarsi ancora una volta nella mischia per aiutarlo a catturare l'assassino. Per il cacciatore di anime, dunque, si profila una nuova sfida… E stavolta potrebbe essere l'ultima.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il cacciatore di anime 2021-05-07 13:23:09 ornella donna
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    07 Mag, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

i fantasmi di Angelo Crespi

Romano De Marco, dopo il successo di Nero a Milano, Premio dei lettori Scerbanenco, torna in libreria con Il cacciatore di anime. Un thriller teso, ma al contempo soft, che segue i canoni classici del genere a cui appartiene.
Chi è il cacciatore di anime? E’ Angelo Crespi:
“Un uomo abituato a riflettere, a programmare, ad affrontare le situazioni con la logica e la strategia. Erano queste le armi che lo avevano reso unico investigatore italiano capace di catturare tre assassini seriali e gli erano valsi l’appellativo di Cacciatore di anime, il titolo che aveva voluto dare al suo libro.”
Un uomo che è andato incontro ad un dolore che non perdona e che lo segna per sempre. Così si ritira a Peccioli, piccolo paesino nell’appennino toscano, e lì affronta i suoi fantasmi. Ma anche in quel luogo iniziano ad avvenire strani fatti: omicidi al museo composti con un rituale che rimanda a tempi antichi. Chi sta commettendo tali crimini? Ad indagare è Mauro Rambaldi, giovane rampante,
“ufficiale dei Carabinieri a capo dell’indagine, portava jeans strappati e un giubbotto di pelle. Un orologio dall’aria costosa e capelli da divo del cinema. Doveva ammettere che l’aveva spiazzata – si aspettava una specie di Maresciallo Rocca- ispirandole un’immediata antipatia di pancia, di quelle che la mettevano in guardia nei confronti di chi la colpiva al primo sguardo.”
Lui riconosce Angelo per chi è stato in una vita passata. Ma lui è disposto a collaborare, come vorrebbe Mauro, contravvenendo ai suoi fermi propositi? Riusciranno a porre fine a tanta barbaria insieme?
Un romanzo di genere, che avvince ed incuriosisce, con uno stile preciso ed intuitivo. Ambientazione ben descritta, trama ottimamente congegnata e curiosa, personaggi descritti minuziosamente ed intimamente. Privo di fronzoli, racconta una storia nera capace di catturare, con perizia e metodo, anche il lettore più smaliziato ed intuitivo. Un thriller che convince, un elaborato perfettamente riuscito.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri