Il cane di terracotta Il cane di terracotta

Il cane di terracotta

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Le informazioni di un pentito su un traffico d'armi portano il commissario Montalbano a scoprire in una grotta dietro una finta parete, due cadaveri abbandonati da oltre cinquanta anni. Montalbano si trova così a svolgere due indagini: la prima su una pericolosa cosca mafiosa, l'altra, per lui più appassionante, su un delitto compiuto nel 1943 durante i confusi giorni che precedono lo sbarco americano in Sicilia. Pubblicato nel 1996, Il cane di terracotta è il romanzo poliziesco che ha reso famoso Camilleri.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 5

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.8  (5)
Contenuto 
 
4.4  (5)
Piacevolezza 
 
5.0  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il cane di terracotta 2014-04-02 18:34:44 Sydbar
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Sydbar Opinione inserita da Sydbar    02 Aprile, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il cane di terracotta

Questa è la seconda opera che vede protagonista Montalbano ed anche se il primo amore non si scorda mai questo libro tocca davvero le alte sfere letterarie.
È un giallo a tutti gli effetti caratterizzato da due filoni di indagine, una prettamente inerente a fatti di mafia attuali, l'altra dalla soluzione di un intricato rompicapo che riguarda la morte di alcune persone nel '43.
In questo romanzo Camilleri descrive a 360° il commissario Montalbano, portando il lettore a volte ad entrare in empatia col personaggio ed a volte a criticarne il cinismo e la dedizione al lavoro.
Inutile dire altro ma la maestria dell'autore nel costruire trame seppur semplici altrettanto complicate per quanto concerne la vena gialla dell'opera. Ma la verità è un'altra...abbiamo si tra le mani un ottimo giallo ma nulla sarà paragonabile alla vena giallo-romantica con cui Camilleri ci ipnotizza, Montalbano diviene un cobra incantatore ed il lettore si lascerà vincere dalla magia di un libro encomiabile.
Alla fine non saprei se ringraziare Camilleri o Montalbano due facce della stessa medaglia, tra di loro c'è un legame indissolubile, non si può separare l'autore dal suo protagonista, seppur in altre opere questo scrittore ha dimostrato di essere eccelso anche senza il nostro Salvo. Ehy e se fosse che noi lettori non godremmo di tanto piacere nel leggere senza Andrea e Salvo?
Buona lettura a tutti.
Propongo Sciascia e Camilleri tra le letture obbligatorie scolastiche.
Syd

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Gialli e Camilleri
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il cane di terracotta 2013-02-04 18:31:18 antares8710
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
antares8710 Opinione inserita da antares8710    04 Febbraio, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La caverna dei misteri

Secondo romanzo della serie del commissario Salvo Montalbano uscito nel 1996, Il cane di terracotta è un romanzo avvincente e simpatico come tutti quelli dello scrittore siciliano. La trama inizia con le indagini che ruotano attorno a un traffico di armi di origine mafiosa, per poi indirizzarsi su una storia d'amore finita tragicamente in un passato lontano. La tematica centrale di questo racconto è una caverna. Una caverna che compare e scompare durante tutto il romanzo rivelando alla fine un segreto che custodiva gelosamente per più di cinquantanni...Non dico di più per non rovinarvi la sorpresa.

In questo racconto, inoltre, scopriremo un'amicizia un pò particolare per il nostro commissario: si tratta di Gegé, protettore di prostitute, che conosce da una vita Montalbano e gli chiede un appuntamento in un luogo segreto. Qui, il malvivente dirà al poliziotto che il grande latitante mafioso Tanu ha deciso di costituirsi e di consegnarsi solo a lui. Tanu però, per salvare il suo "onore", chiede che venga organizzata una sceneggiata in cui si finga l'arresto del latitante. Durante il trasferimento la mafia, che ha saputo del finto arresto, organizza un agguato e uccide i due agenti di scorta, riducendo in fin di vita Tanu. A questo punto il latitante, prossimo ormai alla fine, decide di vendicarsi quei mafiosi che hanno voluto la sua morte: confessa al commissario Montalbano l'esistenza di un grosso traffico di armi depositate in una caverna nascosta. Ma la caverna sembra proteggere altri e più inquietanti misteri...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Tutta la saga di Montalbano
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il cane di terracotta 2012-02-05 19:57:18 Pupottina
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    05 Febbraio, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

un romanzo stupendo

Salvo Montalbano svolge una nuova indagine e ad affiancarlo ci sono i compagni della precedente avventura ed, ovviamente, la sua Livia, un po' a distanza e un po' al suo fianco, quasi come una spina, oserebbe dire Pupottina, poiché il personaggio ha tutti i capricci di una donna, ahimè, lo deve ammettere.
La storia d'amore tragica di Lisetta e Mario le fa accapponare la pelle, ma è terribilmente romantica e non riesce a non commuoverla, un po' come avvenne vedendone la trasposizione televisiva. Forse, anche questo fattore influisce ... e il cane, il protagonista senza vita, puro ornamento, riesce a farsi dare l'onore di essere il titolo di questo romanzo poliziesco. Alla fine anche il cane di peluche, troverà il suo modo di vegliare sui dormienti. Pupottina trova affascinanti quelle usanze ben descritte nel libro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il cane di terracotta 2011-10-26 11:32:56 Mariblu
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Mariblu Opinione inserita da Mariblu    26 Ottobre, 2011
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il cane di terracotta

Lo stile di Camilleri è ovviamente inconfondibile...c'è dentro una gran bella storia d'Amore, quello di altri tempi! (credo mi sia piaciuto tanto perchè è stato un regalo che ha un significato speciale) Se vi piace lo stile del maestro del giallo leggetelo, vi farà entrare nel cuore della mia Sicilia!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il cane di terracotta 2010-05-17 11:40:43 chicca
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
chicca Opinione inserita da chicca    17 Mag, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

montalbano

Uno dei primi romanzi di Camilleri con protagonista il commissario Montalbano, precisamente il secondo di una lunga e ancora prolifica serie. La scrittura di Camilleri è appasionante, ironica a tratti veramente spassosa e questo si riflette sul protagonista del romanzo, il quale non manca mai di stupirci per arguzia, sagacia e intelletto fino. Impossibile non amarlo questo commissario.... Due parole sul linguaggio dialettale spesso usato da Camilleri: bè che dire? dà quel tocco in più ed è comprensibile anche a chi dalla Sicilia dista migliaia di chilometri.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
altri romanzi con Montalbano protagonista
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La città dei vivi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri