Narrativa italiana Gialli, Thriller, Horror Il mistero dei dodici portici
 

Il mistero dei dodici portici Il mistero dei dodici portici

Il mistero dei dodici portici

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

12 sono i portici di Bologna candidati a patrimonio dell'umanità UNESCO, i più belli e ricchi di storia di tutta la città. Sono portici costruiti in epoche diverse, legati ai palazzi nobiliari, alle piazze che abbracciano, al quartiere dove sorgono. I portici, amati dai bolognesi che senza di loro non sanno stare, di certo sono rappresentativi di Bologna al pari dei Tortellini, delle Due Torri e dell'Università. Altrettanto rappresentativa di Bologna è l'investigatrice privata Stella Spada, unica e senza rivali, che dal suo studio di via dell'Inferno indaga sui casi che le vengono affidati, a patto che siano tutti nel centro di Bologna o poco distante. In questo romanzo breve, un caso molto speciale la obbliga ad una corsa contro il tempo dall'uno all'altro dei 12 portici candidati dall'UNESCO per ritrovare Filippo, il cane della vicina rapito da un misterioso personaggio che le lascia indizi in rima. Riuscirà Stella a ritrovare l'amato sanbernardo? Scoprirà e punirà il crudele rapitore?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il mistero dei dodici portici 2021-06-07 09:07:21 ornella donna
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    07 Giugno, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tour giallo a Bologna

Lorena Lusetti, dopo averci deliziato con l’avvincente vicenda del Nano rapito, torna in libreria con Il mistero dei dodici portici, protagonista assoluta l’investigatrice Stella Spada. Chi è costei? Lei è:
“Una investigatrice privata, il mio studio è (…) nel cuore di Bologna, nell’antico Ghetto Ebraico. C’è scritto anche in una targa posta fuori dalla porta d’ingresso. Chi ha bisogno di me di solito mi contatta attraverso un sito internet, ma anche la targa mi ha fruttato qualche cliente.”
Vive a stretto contatto con Alda, un anziana donna, molto simpatica che:
“Abita al piano di sotto, e posso dire che è la mia sola amica. (…) Vive da sola con un cane sanbernardo di enormi dimensioni di nome Filippo. Si potrebbe definire una signora un po’ eccentrica.”
Sembra un giorno di normale routine, quando Alda piomba in ufficio preda alla disperazione assoluta. Il suo cagnone Filippo, tanto amato, è stato rapito! E per di più il rapitore chiede un riscatto trasmesso in poesia:
“un affetto per un affetto, un cuore per un cuore. Cosa sei disposta a fare per il tuo amore? Se Filippo vuoi riabbracciare sotto al treno, ti devi lanciare, riuscirai a farlo senza annegare? Attenzione Stella, ti aspetto alle dieci, se non ti vedo Filippo muore.”
Così Stella aiutata dal fido e paziente stagista Giacomo, inizia una particolare caccia al ladro, condotta con astuzia lungo tutti i portici di Bologna. Riuscirà alla fine a recuperare il fido ed amato cane? Chi può ingaggiare un simile rapimento?
Lorena Lusetti scrive un libro giallo perfettamente anomalo nel suo genere. Conduce , con perizia e sapienza narrativa, il lettore per mano in una caccia al “ritrovamento” alquanto intrigante. L’autrice fa conoscere la storia e le leggende legate ai portici di Bologna, che sono dodici e candidati a patrimonio dell’Unesco. Le curiosità sono tante ed affascinanti. Una su tutte, quella che riguarda la Pietra di Bologna:
“La Pietra di Bologna è una iscrizione latina scritta su una finta lapide della defunta Aelia Laelia Crispi. Sono secoli che la Bologna colta, e persino la nobiltà europea, cercano di risolvere l’enigma delle sue parole, che probabilmente sono solo uno scherzo goliardico. Però è intrigante e ha contribuito a dare fama a Bologna. E’ custodita presso il lapidario del Castellaccio del Museo Civico Medievale di Palazzo Ghisilardi – Fava. “
Una lettura, quindi, indicata a chi ama la città di Bologna e i suoi portici, di cui lo stesso volume presente un ricco apparato iconografico, e a chi ama i gialli in particolare avvincenti e di ottima suspence.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri