Narrativa italiana Gialli, Thriller, Horror Il vestito nuovo del procuratore
 

Il vestito nuovo del procuratore Il vestito nuovo del procuratore

Il vestito nuovo del procuratore

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


A Torino, nel 1983, la morte di una giovane donna sembra essere collegata a un presunto caso di tangenti che vede coinvolto l'ambiente politico e quello industriale della città. Spetterà al sostituto procuratore Ròtari districare la matassa, illuminando scenari di corruzione, passioni fuori controllo, illeciti intrecci di denaro e di potere.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il vestito nuovo del procuratore 2019-06-10 09:11:26 ornella donna
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    10 Giugno, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Indagini alla procura torinese

Giorgio Vitari si è laureato in giurisprudenza, e nel 1977 è entrato in magistratura. Ora pubblica Il vestito nuovo del procuratore, un libro largamente ispirato al "caso Zampini", una situazione difficile ed anomala, che precorre quello che fu Tangentopoli a Milano. L'autore, ex avvocato generale della Procura di Torino, con questo testo, frutto certo di fantasia, va però a rielaborare indagini vissute in prima persona.
Che cosa è lo scandalo Zampini a cui il testo va riferendosi?
"Era la primavera del 1983 quando la Torino delle giunte di sinistra venne sconvolta da storie di arresti, mazzette e, politici corrotti e faccendieri corruttori. Ora dopo trentasei anni l'odore aspro di quel caso percorre da cima a fondo le pagine di questo libro".
Qui si narrano due indagini parallele che vedono impegnato il giudice Francesco Notari. La prima indica un caso di tangenti, ovvero nella assegnazione di un importante appalto si riscontrano gravi anomalie, che in ultima sono il frutto di un accordo malavitoso tra politici e una grande azienda. L'altra, all'apparenza più facile, vede la morte di una giovane commessa, Paola, fulminata nella propria vasca da bagno. All'apparenza, appunto, distinte , rivelano presto di essere legate da un terribile filo comune.
Tra tangenti e primi sentori, terribili e spaventosi, di quella che sarà l'infiltrazione mafiosa della 'ndrangheta, si snoda un libro che è da considerarsi a metà strada tra il noir e il giallo giudiziario. Scritto con un linguaggio che risente fortemente della tecnica giudiziaria, è una lettura che coinvolge il lettore, riportandolo indietro nel tempo, in un passato remoto. Ma che poi tanto lontano non è. Di grande attualità. Per comprendere meglio i tempi attuali.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Odio volare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il detective selvaggio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero degli Inca
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La follia Mazzarino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Instinct
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Marie la strabica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una perfetta bugia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La bella sconosciuta
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il confine
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tempo dell'ipocrisia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La maledizione delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri