La bestia nera La bestia nera

La bestia nera

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Un cane nero addestrato per uccidere, della stessa razza di Dick, il cane di Max Gilardi, è la bestia nera. Accusato di aver azzannato un uomo, e poi prosciolto dalle prove della polizia scientifica, Dick è innocente, ma resta tuttavia la domanda: è casuale la morte, identica, di una bimba nel parco dove Max Gilardi stava correndo come d’abitudine con il suo cane? O proprio Gilardi è il fil rouge di una catena di omicidi che sembra collegare un losco faccendiere del porto di Napoli a una facoltosa e rispettabile famiglia borghese? Per smascherare il colpevole, gli toccherà riannodare vecchie vicende dei suoi primi processi, scartare false piste, affrontare i fantasmi della paura. Con Gilardi, anche noi restiamo impigliati nelle maglie di questo giallo, scritto da Elda Lanza con passione, eleganza e ironia.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La bestia nera 2017-06-10 12:32:37 ornella donna
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    10 Giugno, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il cuore nero degli uomini

La bestia nera è il settimo libro della giornalista, scrittrice, esperta di comunicazione, docente di storia del costume e signora del giallo italiano Elda Lanza, che ha come protagonista l’avvocato Max Gilardi.
Durante una passeggiata con Dick, il cane di razza dobermann, Max Gilardi aveva sentito delle urla provenire dal pianterreno di un palazzo. Era la voce terrorizzata di una ragazza, la sedicenne Marta Izzo, la quale aveva appena assistito alla morte di un uomo, Pasquale Cuotolo, di anni trentatré, azzannato da un cane nero simile a quello di Gilardi nel cortile sottostante. Lo stesso Dick è, inizialmente, accusato della feroce aggressione. Proprio lui che era fedele ombra dell’avvocato da oltre dieci anni. Ma lui era un vecchio cane, dolce e mansueto; mentre “la bestia nera” che aveva ucciso Cuotolo, capo di una cooperativa di scaricatori di porto di Napoli, individuo losco ed ambiguo, era addestrato ad uccidere rispondendo ad una parola d’ordine.
Due mesi dopo, come ogni mattina, Max era andato a correre nel parco con Dick. Ad un tratto lui si allontana, e torna con il muso sporco di sangue, al che Max Gilardi lo segue notando il cadavere di una bimba bionda, di otto o dieci anni, orribilmente mutilata.
Il perspicace avvocato, ora, è certo che ci sia in giro una mente criminale che lo vuole morto, con qualunque mezzo, che si accompagna ad una “bestia nera” addestrata ad uccidere.
Elda Lanza, in queste pagine, scritte con la consueta sagacia ed ironia, indaga il cuore nero degli uomini, quel “lato oscuro”, tetro, che alberga nell’animo umano. E lo fa con rispetto, mai con una parola di troppo, come le è sicuramente d’uopo.
In questo romanzo, tanto tenebroso quanto avvincente, la descrizione di alcuni scorci partenopei con il mare protagonista sullo sfondo, fa da contrasto alle vicende narrate.
Un ottimo giallo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a chi ha letto i precedenti con protagonista l'avv. Max Gilardi, Niente lacrime per la signorina Olga, Il matto affogato, Il venditore di capelli, La cliente sconosciuta.
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri