La mossa del cartomante La mossa del cartomante

La mossa del cartomante

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Le indagini dell'ispettore Santoni. Certi omicidi sembrano scritti nel destino. Alcune volte però il destino gioca la carta sbagliata. La quiete della valle di un piccolo paesino di montagna è turbata da una terribile disgrazia. Marietta Lack, la sarta di Valdiluce, è morta nell’incendio della sua abitazione. Una sciagura inaspettata: inizialmente tutti sembrano convinti che le fiamme siano divampate per un tragico incidente. Tutti, tranne l’ispettore Santoni. Lupo Bianco, è questo il nome con cui tutti lo conoscono in paese: il suo istinto infatti lo porta a non credere mai alle coincidenze. Mentre fervono i preparativi per l’inizio della Coppa del mondo di sci, altri delitti si susseguono e Santoni, che conosce bene quei luoghi, dovrà mettere insieme i pezzi di un puzzle macchiato di sangue.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
3.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La mossa del cartomante 2015-06-29 13:52:35 sonia fascendini
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
sonia fascendini Opinione inserita da sonia fascendini    29 Giugno, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

ma dov'è il cartomante?

La morte di una sarta/prostituta alcolista nel paesino di Valdiluce dà il via alle indagini dell'ispettore Lupo Bianco che non viene ingannato da quello che sembra un incidente domestico. Nel corso delle indagini emergono segreti incrediibili che si nascondono al di sottto della neve di questo posto isolato.
Al centro della scena l'ispettore Santoni soprannominato lupo bianco grazie al suo incredibile fiuto. Fiuto che usa per annusare l'aria e trovare i primi indizi dai quali parte per individuare le vere e proprie prove.
Trovo che questo personaggio sia fin troppo caratterizzato tanto da diventare a tratti una macchietta.
Mi ha fatto ridere di cuore la scena in cui la sua innamorata, nuda tranne che per un paio di tacchi a spillo, si fronteggia a sguardo duro con la regina del formacaio che vive nella baita di lupo bianco. Per regina del formicaio intendo proprio l'insetto nero che chissà per quale ragione dovrebbe sentirsi minacciata da una sciatrice nuda.
Molto caratterizzati e sopra le righe anche la maggior parte degli altri comprimari. In generale la stessa atmosfera del paese è poco credibile.
Nel suo complesso questo romanzo non mi è dispaciuto, gli indizi sono stati lasciati con abilità in mezzo alle pagine del libro, a volte riuscendo a sviare il lettore così da creare un effetto sorpresa in seguito. Altre volte gli indizi sono forniti in modo evidente così da creare un clima di attesa.
Forse, a causa della professione dello scrittore, è un autore televisivo, questo libro è stato confezionato in previsione di un adattamento televisivo di uno sceneggiato. Ed è già bello che pronto anche lo sponsor, visto che il collega di lupo bianco mangia innumerevoli tavolette di cioccolato dando il la all'autore , ogni volta per citare una nota marca di pasticceria da banco.
Consiglio comunqe questo libro, purchè non ci siano aspettative eccessive.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
La mossa del cartomante 2014-05-05 20:59:07 gianfranco1
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
gianfranco1 Opinione inserita da gianfranco1    05 Mag, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La mossa del Cartomante

Il libro non è altro che un Classico Giallo all’italiana la cui storia ha come base un incidente domestico che porta alla morte una sarta con il vizio del bere e non solo, avvenuto in un piccolo paesino di montagna(Valdiluce) dove la neve è di casa 180 giorni all’anno ma sulla scena della disgrazia qualcosa non convince l’ispettore di polizia, detective, Marzio Santoni.
L’autore “Matteucci” presenta i suoi protagonisti in maniera precisa e dettagliata, in più c’è la figura misteriosa del cartomante. Tutti insieme portano alla luce a poco a poco i vizi e segreti nascosti degli abitanti di questo piccolo paesino creando scompiglio tra la quiete ed anche la monotonia di questa comunità.
Intanto che le indagini proseguono viene assassinata una bella ragazza famosa come spogliarellista di una tv locale e il mistero si infittisce sempre più. Eventi che riportano alla memoria il detto “sotto la cenere cova sempre il fuoco” dove al posto della cenere c’è la neve e il fuoco è rappresentato dalle anime turbolente che vivono nel paese.
Certamente di questo libro ho apprezzato la semplicità della scrittura sebbene i ritmi sono lenti dall’inizio alla fine, una caratteristica positiva invece è l’attenzione da porre durante la lettura ai piccoli dettagli menzionati nel racconto stesso
I quali porteranno il lettore come l’ispettore alla risoluzione dei misteriosi avvenimenti che succedono in questo paesino.
Una figura invece stonata è quella del nano thailandese sordomuto il quale comunica solo attraverso un tale facendo apparire il personaggio poco credibile.
In conclusione un libro che consiglio ma senza aspettarsi un capolavoro come alcuni lettori hanno descritto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
210
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Bell'abissina
Intrighi e morte sull'Adda
Giallo sulla Riviera del Corallo
Il male che gli uomini fanno
Chi si ferma è perduto
Quella notte a Valdez
Il liceo
Dalle nove a mezzanotte
Questioni di sangue
Cena di classe
La mala erba
Mille giorni che non vieni
Dolce vita, dolce morte
Il giallo di Villa Nebbia
Il giorno del sacrificio