La sedicesima notte La sedicesima notte

La sedicesima notte

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di La sedicesima notte, romanzo di Margaret Gaiottina pubblicato da Mamma editori. La saga dei vampiri dagli occhi viola, da una delle autrici più popolari di internet, si accende di passione: le emozioni sono toccanti e i desideri espliciti. Ethan Rochester, appassionato e audace, è in grado di spingersi oltre i limiti del naturale istinto di protezione verso la donna della sua vita. Ethan si lascia tentare dall’amore per Liz, ne vive le implicazioni, i drammi, i tormenti e le tentazioni con intensità propria di chi ama veramente. Riuscirà finalmente a dare forma ai desideri più nascosti e ad affrontare gli istinti più segreti? Cosa accadrebbe a chi volesse interferire con l’armonia dei Rochester durante la prima notte di nozze? E se dalle fiamme scaturissero tre angeli vendicatori? Questo libro è dedicato a chi vorrebbe vivere insieme ai protagonisti della saga attimi di intensa e indimenticabile passione.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
2.9
Stile 
 
3.0  (4)
Contenuto 
 
2.8  (4)
Piacevolezza 
 
3.0  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La sedicesima notte 2011-12-15 00:32:33 Tara
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da Tara    15 Dicembre, 2011

la sedicesima notte

il mio primo vampirico italiano. era ora!
un po' troppo lento all'inizio, si riprende subito.
ho apprezzato, pero', il crescendo ossessivo nella descrizione dei sentimenti dei personaggi. decisamente intrigante.
un pizzico di italianita' in un filone monopolizzato da autori statunitensi

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
twilight
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
La sedicesima notte 2011-06-25 12:38:46 grazia
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Opinione inserita da grazia    25 Giugno, 2011

mah!

concordo con i precedenti commenti... tantissimi errori, che la casa editrice non dovrebbe permettersi, e la storia risulta scoordinata, palesemente assonante con twilight (Forres-Forks, Ethan-Edward, Elisabeth-Isabella, pelle lucente, protagonista insicura e con equilibrio precario, ecc.), priva di linee guida e tempisticamente maleassemblata... eppure qualche idea nuova c'è, peccato che tutto è stato sminuito, non approfondito, per puntare sempre il tiro sui "capricci" sessuali della protagonista... che assomigliava ad una bambina anche nel modo di esprimersi... mancavano i piedi sbattuti....
Insomma se avete letto twilight e cercate un libro simile, lasciate perdere!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
La sedicesima notte 2011-06-05 19:23:31 Lady Aileen
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    05 Giugno, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Mi aspettavo qualcosa di diverso

Sinceramente, non é riuscito a coinvolgermi come speravo.
La prima cosa che mi ha colpito é il fatto che alcuni elementi ricordano i libri della Meyer (per esempio: i vampiri che brillano al sole) ma non mancano delle idee originali ed intriganti.
Lo stile narrativo e la struttura del romanzo hanno reso la lettura un pò difficoltosa: le prime 100 pagine sono tutte un tira e molla: aspettare la prima notte di nozze o abbandonarsi alla passione? Poi finalmente comincia l'azione e a quel punto é un susseguirsi di varie vicende più o meno approfondite.
La storia é raccontata in prima persona e il punto di vista cambia di tanto in tanto (la cosa non mi dispiace perché il lettore ha la possibilità di conoscere i pensieri e i sentimenti dei vari personaggi).
Per quanto riguarda la caratterizzazione dei personaggi mi ha colpito soprattutto Liz una ragazza comune, porta gli occhiali perché miope, un pò goffa ma molto coraggiosa e tanto innamorata. Invece, Ethan é un vampiro ricco, tremendamente affascinante, profondamente innamorato della sua Liz e disposto a morire per lei (mi ricorda qualcuno).
E' una storia incentrata soprattutto sulla passione (ma niente di volgare) e il senso di colpa di Ethan.
Bisogna anche considerare che é un'opera prima, pertanto aspetterò il prossimo libro per conoscere meglio questa nuova scrittrice.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
La sedicesima notte 2010-10-04 10:05:36 Claire
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Claire Opinione inserita da Claire    04 Ottobre, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'ennesima storia sui vampiri ...un pò più piccan

Personalmente non mi è piaciuto, la storia è la solita...lei umana scialba si innamora del Vampiro Ethan, bello e ricco....i soliti cliquè ...non citerò nessun titolo ma è evidente a chi potrei riferirmi.
Certo non hanno aiutato i pessimi errori di battitura , ma di questo non si può farne colpa all'autrice ci mancherebbe !
E' la trama che non regge con tutti i suoi personaggi .
Non c' è fluidità nella vicenda , e gli stessi personaggi sembrano solo spettatori della storia e non partecipi (mi riferisco in particolare alle scene in cui Liz ed Ethan vengono tenuti prigionieri a Roma da Lenith.) Non c'è phatos nella battaglia , è più un raccontare senza descrivere i particolari, soprattutto in quella scena manca il sentimento !
Invece devo fare un plauso nella descrizione dei sentimenti di Ethan che a mio avviso è molto ma molto più interessante della stessa Liz come personaggio.
Bello il fatto che descriva l'ossessione di Ethan per Liz in maniera così "ossessiva" scusate il gioco di parole ma non riesco a spiegarlo meglio.
Mi rendo conto che la storia è nata come una fanfiction e forse risente per questo di tutte queste piccole cose che mancano , è un libro un pò acerbo ma penso che con un pò più di maturità stilistica Margaret Gaiottina non avrà nulla da invidiare alle colleghe americane !

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
Potrebbe piacere a chi ama le storie sui vampiri tipo "Twilight"
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dove le ragioni finiscono
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri